Nonostante la crisi, Maschio Gaspardo cresce

0
127
Maschio Gaspardo
Maschio GaspardoIl gruppo padovano leader nella costruzione di macchine agricole amplia il proprio stabilimento principale e assume 100 nuovi addetti

Nonostante la crisi economica che attanaglia vasti ambiti produttivi, c’è anche chi va controcorrente e cresce come il gruppo Maschio Gaspardo di Campodarsego (Padova), leader nella produzione di macchine agricole, che ha posto la prima pietra dell’ampliamento da 10.000 metri quadrati del proprio stabilimento principale. Un’operazione, ha annunciato il presidente Egidio Maschio, che consentirà l’aumento del personale di circa 100 persone.

Al taglio del nastro era presente anche il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, che ha lodato l’impegno dell’imprenditore padovano, quasi una mosca bianca in un momento di crisi come questo, anche per il suo legame con il territorio. “Se aziende come questa continuano a crescere e ad investire – ha detto Zaia – vuol dire che la formula aziendale e’ che tutti devono credere in quello che fanno”.

Il gruppo Maschio Gaspardo, attivo nella produzione di macchine per la lavorazione del terreno, fresatrici, erpici rotanti, conta 7 stabilimenti ed è presente in oltre 25 paesi nel mondo. “Nonostante la crisi – ha detto Egidio Maschio – il nostro gruppo continua a crescere anche in Italia. Questo ampliamento oltre a migliorare la qualità dei nostri prodotti comporterà un aumento del personale di Campodarsego di circa 100 persone”. L’ampliamento dei capannoni, è stato ricordato dall’azienda, è stato reso possibile anche da recenti accordi siglati con dipendenti e fornitori – 3 anni di posti di lavoro e ordini garantiti in cambio di nessun aumento di salario e di prezzi – che permettono al gruppo di destinare maggiori risorse alla crescita dell’azienda.