Provincia di Bolzano, assegnati i riconoscimenti “Fedeltà al lavoro” 2014

0
154
PAB fedeltà al lavoro Kompatscher Ebner Zanoni Albino 1Alla LXII edizione del premio insignite 19 imprese e 64 collaboratori

Si è svolta per la LXII volta la premiazione della “Fedeltà al lavoro”. Nel salone d’onore del Palazzo Mercantile, la Camera di commercio di Bolzano ha premiato imprese con più di 50 anni di attività e collaboratori e collaboratrici con almeno 36 anni di servizio.

Riconoscimenti ad imprese ricche di tradizione per la loro continuità e di riconoscere le prestazioni dei collaboratori e delle collaboratrici più fedeli. Il presidente della Camera, Michl Ebner, il presidente della Giunta provinciale, Arno Kompatscher e il Commissario del Governo di Bolzano prefetto Elisabetta Margiacchi hanno conferito medaglie d’oro e diplomi a 19 imprese e a 64 collaboratori e collaboratrici.

«La cultura imprenditoriale altoatesina è caratterizzata da tradizione e stabilità. Saper garantire questa continuità anche in periodi difficili per l’economia è simbolo di un ammirevole impegno e merita tutto il nostro rispetto», ha sottolineato Ebner.

Quest’anno l’impresa altoatesina con la tradizione più lunga è il Gasthaus Rauscher di Luis Walter s.n.c. di Egna, che con 154 anni di attività vanta una lunga storia di successo. È stato attribuito un riconoscimento anche al panificio Hofer s.r.l. di Ortisei che quest’anno festeggia i suoi 150 anni. Tra i 64 collaboratori e collaboratrici Rosina Kronbichler di Riscone vanta 42 anni di servizio presso Rubenthaler Kuno – RAS Assicurazioni a Brunico.

«Quando una persona si dedica per decenni a un’impresa – ha sottolineato Kompatscher – dimostra grande passione per il proprio mestiere e lealtà nei confronti della propria azienda. Questi valori al giorno d’oggi sono molto significativi e per questo è giusto che vengano premiati». Il prefetto Elisabetta Margiacchi ha tenuto a sottolineare l’importanza del messaggio che gli odierni insigniti trasmettono alle giovani generazioni, in quanto «la passione, la fedeltà e la perseveranza verso il proprio lavoro sono la strada maestra non solo per la realizzazione del cittadino come singolo, ma per il progresso di tutta la società».

Durante la cerimonia sono stati premiati anche imprenditori e imprenditrici che hanno rilevato l’impresa per la quale hanno lavorato ininterrottamente per 35 anni, di cui almeno dieci in qualità di imprenditore o imprenditrice. Quest’anno è il caso della ditta Zanoni Albino & Co. s.a.s. di Bolzano. Dal 1970 Albino Zanoni è titolare dell’azienda dove prima lavorava come dipendente e oggi è stato premiato con medaglia d’oro e diploma.