Il “WeFly! Team” compie dieci anni

0
62
we fly pattuglia acrobatica aerea di dsabili
Festeggiamenti per l’unica pattuglia aerea al mondo in cui due dei tre piloti sono disabili a Caposile (Ve)

we fly pattuglia acrobatica aerea di dsabiliIl “WeFly! Team”, l’unica pattuglia aerea al mondo in cui due dei tre piloti sono disabili, compie dieci anni e celebra questo importante traguardo il 29 e 30 aprile e il primo maggio all’Aviosuperficie di Caposile (Ve).

Era l’agosto del 2007, infatti, quando Alessandro Paleri e Fulvio Gamba, con l’aiuto dell’istruttore di volo, Erich Kustatscher, diedero vita alla “pattuglietta”, primo embrione del team, per poter rappresentare alle manifestazioni aeree la realtà dei piloti disabili e la Federazione italiana piloti disabili “Baroni rotti”. Successivamente, a loro si unì Marco Cherubini e la squadra assunse il nome attuale di “WeFly! Team”, per sottolineare che, nel volo come nella vita, tutte le barriere possono essere infrante se ci sono determinazione e preparazione. Nel 2008, in un incidente di volo, perse la vita Fulvio Gamba ma, dopo il comprensibile smarrimento iniziale, il resto della squadra decise di andare avanti, anche per onorare la passione e il sacrificio dell’amico scomparso.

Attualmente il “WeFly! Team” è composto dal leader Alessandro Paleri, con 3000 ore/volo all’attivo, tetraplegico dal 1987 e Marco Cherubini, gregario di sinistra, con 2000 ore/volo, paraplegico dal 1995, che non hanno l’uso delle gambe e pilotano i loro aerei ultraleggeri FLYSynthesis “Texan Top Class”, prodotti in Italia, solo con le mani, grazie a un comando speciale, progettato e realizzato dallo stesso Alessandro che è un ingegnere aerospaziale. Vola con loro, come gregario destro Erich Kustatscher, istruttore con circa 30.000 ore di volo al suo attivo su aerei ed elicotteri. Completano la pattuglia: Pino Di Feo, pilota e giornalista dell’agenzia di stampa askanews con funzione anche di responsabile delle pubbliche relazioni e il pilota e fotografo aeronautico, Marco Tricarico.

L’esibizione, della durata di circa 10 minuti, non prevede manovre acrobatiche vere e proprie ma una serie di evoluzioni in formazione stretta, quasi una danza a tempo di musica, che mette in evidenza l’eleganza delle figure e l’abilità dei piloti, sempre entro i limiti di sicurezza e di operabilità dell’ultraleggero, aspetti ai quali il “WeFly! Team” è particolarmente attento. 

I piloti del team hanno conseguito tutte le abilitazioni richieste per la loro attività e la loro esperienza è frutto di un continuo e costante addestramento, in parte effettuato anche con i piloti delle Frecce Tricolori.