Confindustria Padova per i bambini della pediatria dell’Ospedale cittadino

0
257

Firmato il protocollo tra l’Associazione degli industriali e la Fondazione Salus Pueri. Finco: «il nostro 5×1000 per la cura e la ricerca pediatrica».

Il 5×1000 della dichiarazione dei redditi 2018 per la realizzazione dei nuovi progetti della Fondazione Salus Pueri della Pediatria di Padova, come La Stanza dei Sogni, il supporto all’attività di Terapia Intensiva Neonatale e del Nido, la “robot therapy” per i piccoli pazienti e il miglioramento del Pronto soccorso pediatrico, in attesa del nuovo edificio che sarà un centro d’avanguardia in Europa per la cura, la formazione e la ricerca in ambito pediatrico.

È uno degli obiettivi del protocollo di intesa firmato tra Confindustria Padova e Fondazione Salus Pueri, il primo sottoscritto da un’associazione di categoria. Il protocollo sancisce l’impegno di Confindustria Padova al fianco della Fondazione della Pediatria per le famiglie e i bambini dell’Azienda ospedaliera di Padova. Confindustria si impegna a sensibilizzare gli imprenditori associati sui progetti della Fondazione al fine di sostenere la raccolta fondi per le attività di accoglienza e cura e per la sostenibilità della ricerca pediatrica.

Attraverso i propri canali istituzionali e social, dal web a facebook, house organ ed eventi, l’associazione avvierà un’intensa campagna di comunicazione agli associati sulle iniziative della Fondazione, legando nel 2018 il marchio Confindustria Padova a quello di Salus Pueri. L’obiettivo è divulgarne i valori e le finalità e promuovere ogni iniziativa privata di sostegno, come devolvere il 5 per mille della dichiarazione o sostenere in altre forme uno dei progetti a favore dei bambini malati e delle loro famiglie.

«Il concetto di bene comune è parte dei valori dell’impresa padovana – dichiara il presidente di Confindustria Padova, Massimo Finco -. Lo dimostrano la storia della Fondazione Salus Pueri, una realtà di cui andare orgogliosi, e tante altre storie di responsabilità sociale. Questa sarà la nostra Telethon, per consolidare a Padova un centro internazionale per la cura del bambino e la ricerca pediatrica, che possa dare una speranza di guarigione e motivare il lavoro di centinaia di medici e infermieri, ricercatori, volontari, genitori».

«Salus Pueri, fin dalla sua costituzione nel 1992, si è rivolta al mondo dell’imprenditoria – dichiara il professor Giorgio Perilongo, direttore del Dipartimento di salute della donna e del bambino e vice presidente della Fondazione -. Grazie al sostegno di molte aziende che si sono affiancate a noi, nel corso degli anni è stato svolto un grande lavoro a tutto campo, molto concreto e fruttuoso di risultati. Questa nuova sinergia con Confindustria Padova ci permetterà di continuare a realizzare progetti innovativi per offrire ai bambini malati la miglior cura e la migliore assistenza possibile».

La Pediatria di Padova non è un reparto, ma un Ospedale dedicato al bambino. Tra i principali reparti che lo compongono, la cardiologia e cardiochirurgia pediatrica, l’ematologia e oncologia, le malattie infettive e l’Aids pediatrico, le malattie metaboliche, la nefrologia, la neurologia, la terapia intensiva pediatrica e neonatale, la pediatria d’urgenza. La Pediatria di Padova ha anche un Pronto Soccorso dedicato, l’Hospice Pediatrico, il Centro per la Cura del Bambino Maltrattato. È uno dei principali centri nazionali per i trapianti in età pediatrica.

Per destinare il proprio 5×1000 della dichiarazione dei redditi basta inserire il codice fiscale della Fondazione 02539570289 alla voce Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute.