“Generali4Neet” per l’occupazione e la formazione dei giovani in Veneto

Aperte fino a metà maggio le candidature Generali Italia per i tre nuovi percorsi con opportunità d’inserimento lavorativo e formativo per i giovani con il supporto della Regione. 

0
143

Generali Italia, con il supporto della Regione Veneto e di Job Select, avvia nuovi percorsi per favorire l’inserimento dei ragazzi all’interno delle realtà aziendali di Generali Italia.
Con il progetto “Generali4Neet – Incubatore di Professionalità”, la compagnia s’impegna ad aumentare i tirocini formativi e il livello di occupazione dei giovani che hanno finito gli studi e non fanno ancora parte del mondo del lavoro, i “NEET” (Not in Education, Employment or Training, non in educazione, occupazione e formazione), offrendo loro nuove opportunità lavorative.

A fine maggio partiranno 3 nuovi percorsi formativi rivolti a 35 giovani veneti negli ambiti di “Project Management”, “Data Analytics and Insurtech”, “Customer Experience Marketing and Digital Communication”.

“Generali4Neet” s’inserisce nell’accordo firmato da Generali Italia a gennaio 2017 con il ministero del Lavoro per favorire l’occupazione dei “NEET” iscritti a “Garanzia Giovani” offrendo loro opportunità di lavoro e di crescita professionale attraverso tirocini formativi in azienda.

Ad oggi nel Veneto, dove gli iscritti a “Garanzia Giovani” sono 61.000, sono già stati avviati 10 percorsi “Generali4Neet” che hanno coinvolto circa 70 persone nelle diverse società di Generali con sede a Mogliano Veneto.

«Generali Italia è molto sensibile al tema dell’occupazione giovanile. Un impegno costante che si concretizza con opportunità di lavoro e percorsi di tirocinio e formazione offerte dalla Compagnia ai ragazzi, ma anche attraverso la collaborazione con enti nazionali, locali e agenzie per il lavoro – ha detto Gianluca Perin, direttore risorse umane e organizzazione di Generali Italia -. E con “Generali4Neet” vogliamo avere un ruolo attivo nel sistema socio-economico del Veneto promuovendo l’inclusione sociale, l’inserimento lavorativo e il recupero formativo del giovani».

I giovani identificati per i diversi progetti saranno coinvolti in un processo di selezione a più fasi, che prevede l’uso di strumenti digitali innovativi per farsi conoscere e per scoprire le proprie competenze anche attraverso giochi su apposita App Knack. Seguirà infine un colloquio individuale di approfondimento.

Gli interessati potranno trovare maggiori informazioni sui profili ricercati visitando la pagina “Lavora con Noi” sul sito www.generali.it da dove potranno inviare il proprio curriculum.
Le selezioni si concluderanno entro metà maggio. Seguirà poi un periodo di formazione in aula e da metà giugno inizieranno i tirocini, presso le diverse società Generali a Mogliano Veneto.