Demartin ai vertici della Commissione per il volontariato e servizi alle persone di Acri

Prestigioso riconoscimento per la presidente della Fondazione Carigo. 

0
189
fondazione carigo

Un nuovo riconoscimento a livello nazionale ha premiato il lavoro della Fondazione Carigo. La presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, Roberta Demartin, è stata nominata presidente della “Commissione per il Volontariato, CSV (Centri Servizi per il Volontariato) e Servizi alla Persona” di ACRI, associazione nazionale con sede a Roma che riunisce le Fondazioni italiane di origine bancaria. È la prima volta che la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia ottiene la presidenza di una Commissione ACRI.

Ciò consentirà alla Fondazione di dare il proprio contributo sui temi del volontariato a livello nazionale, facendo sentire la sua voce e portando in primo piano le esigenze rilevate sul territorio locale, assicurando al contempo una nuova e prestigiosa visibilità alle sue attività.

Ente di grande rilievo nazionale, ACRI dialoga costantemente, quale interlocutore istituzionale di primo piano, con le autorità statali e in primis con il ministero dell’Economia e delle Finanze, con cui nel 2015 ha sottoscritto un importante Protocollo d’Intesa che definisce i principi e le prassi che devono guidare l’operato delle Fondazioni nei settori d’intervento previsti dalla legge.

La “Commissione per il Volontariato, CSV (Centri Servizi per il Volontariato) e Servizi alla Persona” che Roberta Demartin andrà a presiedere, riunisce i rappresentanti di sedici Fondazioni italiane di origine bancaria, in rappresentanza delle oltre 80 che fanno parte di ACRI. Tale nomina comporta inoltre la partecipazione della stessa Demartin – insieme al direttore di ACRI, Giorgio Righetti, al presidente della Fondazione Cassa di risparmio di Pistoia e Pescia e a un funzionario ACRI – al Comitato paritetico incaricato di dare attuazione all’accordo sottoscritto tra ACRI e Forum del Terzo Settore. Determinare orientamenti, iniziative e azioni attraverso cui realizzare una concreta collaborazione tra i due enti è l’obiettivo di tale organismo.