Molluschicoltura Friuli Venezia Giulia: eccellenza regionale

Comparto da sostenere per incrementarne ulteriormente il livello. 

0
99
molluschicoltura

Molluschicoltura del Friuli Venezia Giulia a livelli d’eccellenza. «Massima attenzione possibile all’intero comparto ittico che si occupa di produzione, lavorazione, depurazione e confezionamento dei molluschi bivalvi in quanto, impegnandosi in un percorso all’insegna del costante aggiornamento, è riuscito a garantirsi competitività sul mercato fino a rappresentare una vera e propria eccellenza regionale». Lo hanno affermato gli assessori regionali Stefano Zannier (risorse ittiche) e Graziano Pizzimenti (territorio), al termine della visita, sviluppatasi fra San Giorgio di Nogaro e Marano Lagunare.

Gli esponenti della giunta regionale hanno visitato il complesso di impianti dedicati ai molluschi bivalvi della filiera costituita da Op Pma Fvg, cooperativa Almar e società agricola Molluschicoltura Maranese, aziende leader del settore dei molluschi che rappresentano un fiore all’occhiello nelle attività produttive primarie del Friuli Venezia Giulia.

Agli assessori, accompagnati dal consigliere regionale Mauro Bordin e dal sindaco di Palazzolo dello Stella, Franco D’Altilia, sono state illustrate le attività di ricerca e innovazione di processo e di prodotto, di organizzazione della produzione, lavorazione e commercializzazione di vongole, cozze ed altri molluschi bivalvi realizzate nel rispetto ambientale e della sicurezza alimentare, con una particolare attenzione alla qualificazione del personale.

Zannier e Pizzimenti hanno anche avuto anche modo di incontrare la cooperativa pescatori San Vito di Marano Lagunare, realtà che si propone la tutela dei pescatori e la valorizzazione dei prodotti della pesca e della molluschicoltura.