I Comuni di Fumane e di San Pietro in Cariano avviano interventi di smart city e di smart metering

0
37

I Comuni di Fumane e di San Pietro in Cariano, entrambi in provincia di Verona, hanno avviato le valutazioni di pubblico interesse relative a due distinte proposte di affidamento in concessione ad iniziativa privata relative alla riqualificazione energetica, all’adeguamento normativo e all’efficientamento degli impianti di illuminazione pubblica presenti nei relativi territori comunali.

Gli interventi, aventi ad oggetto anche iniziative di smart city e di smart metering, assumono un valore complessivo di circa 5 milioni di euro.

Le amministrazioni sono state assistite dallo Studio Lipani Catricalà & Partners, con un team composto dal partner Giorgio Lezzi e dagli associate Angelo Maria Quintieri e Enrico Attili, che ha curato anche la predisposizione della relativa documentazione di gara finalizzata all’affidamento delle due diverse concessioni, entrambe qualificate off balance sheet e come tali non rilevanti ai fini del patto di stabilità e, quindi, in grado di non incidere negativamente sull’obbligo di pareggio di bilancio imposto agli enti locali e, conseguentemente, sulla capacità dei medesimi enti di concorrere alla sostenibilità del debito pubblico.