Viaggiare con un cellulare Android, i consigli di Hmd Global (Nokia) su come evitare problemi

Attenzione alle reti cui si è collegate: quelle pubbliche nascondono spesso insidie. 

0
129
cellulare android

È bello poter condividere post sui social media con amici e parenti quando si è in vacanza o si è comodamente seduti al ristorante sotto casa. Tuttavia, non è divertente se il cellulare con sistema operativo android viene infettato da un virus o un Trojan mentre si naviga su reti pubbliche o mentre si scaricano app apparentemente utili. Si può evitare molto problemi seguendo alcune regole di base suggerite da HMD Global(Nokia).

Attenzione alle WLAN pubbliche

Accedere al Wi-Fi gratuito è un modo molto comodo per risparmiare sul roaming quando si è all’estero, ma attenzione! Se ci si avvale di WLAN non protette spesso disponibili in hotel o locali, gli hacker possono facilmente prendere il controllo del cellulare o del tableto spiare i dati che in esso contenuti. Se non non si può fare a meno di accedere alla WLAN, si dovrebbe almeno pensare a utilizzare un’app VPN che garantisce riservatezza e sicurezza indirizzando i dati attraverso un “tunnel privato virtuale” che impedisce ai malintenzionati di visualizzare i dati. Si possono trovare valide app VPN per smartphone Android su Google Play cercando con la parola chiave VPN.

Scaricare app Android solo da Google Play

“Noleggi auto a prezzi imbattibili! Scarica ora l’app gratuita!” Offerte come queste sembrano irresistibili, ma bisogna stare attenti perché l’app potrebbe essere un modo furbo per installare un malware sul telefono. Come difendersi? E’ necessario guardare bene dove l’app è disponibile per lo scaricamento: se non è un sito fidato, come Google Play nel caso di uno sistema operativo Android, meglio non toccarla! Secondo un recente rapporto di Google, i dispositivi Android che usano app da fonti diverse da Google Play sono nove volte più suscettibili alle infezioni da Trojan o virus.

Perché le app prelevate da Google Play sono più affidabili? Perché sono testate prima di essere inserite a catalogo. Inoltre, grazie a Google Play Protect, le app vengono controllate quotidianamente anche se il dispositivo non è collegato. E questo vale non solo per i cellulari dotati della versione più recente del sistema operativo, ma anche per i modelli più vecchi.

Un secondo telefono – non troppo costoso – migliora l’intrattenimento

Nel cellulare sono contenuti i dati di amici e parenti, contiene fotografie personali e le conversazioni social, e spesso anche le informazioni relative a conto corrente e carta di credito. Nessuno vuole perdere questi dati preziosi o mettere questi dati sensibili nelle mani di terzi. Forse si dovrebbe valutare se serve proprio tutto quando si è in vacanza. Perché non lasciare il telefono primario a casa o nella cassaforte dell’albergo? Disporre di un secondo cellulare, anche economico potrebbe essere utile. Se è mai capitato di perdere i dati o di essere vittime di furto, si sa bene che disporre di un secondo telefono potrebbe essere un investimento a buon rendere.

© Riproduzione Riservata