Volkswagen si allarga la gamma T con l’arrivo della T-Cross, la Polo a ruote alte

La nuova Suv compatta disponibile solo a trazione anteriore e con motori benzina turbo TSI 1.0 tre cilindri e diesel TDI 1.6. 

0
355
Volkswagen T-Cross

La famigliaT” di Volkswagen si allarga verso il basso con l’arrivo di T-Cross, la nuova Suv compatta, una Polo a ruote alte.

T-Cross è un City Suv che, con i suoi 4,11 metri di lunghezza e 1,56 metri di altezza, supera la Polo rispettivamente di 54 mm e 112 mm, di cui sotto pelle ripropone tutti i contenuti meccanici e tecnologici. L’anteriore dall’aspetto incisivo mette in evidenza l’appartenenza alla T-Family, con un cofano motore dominante e dall’ampia calandra del radiatore alle cui estremità sono integrati i proiettori. La fiancata si distingue per due caratteristiche linee orizzontali che le conferiscono un aspetto muscoloso. Esse formano una parte posteriore energica e confluiscono in un nuovo elemento di design altrettanto incisivo: una banda riflettente incorniciata da una mascherina nera si estende trasversalmente sulla parte posteriore sottolineando la larghezza della T-Cross.

Più corta di dodici centimetri della T-Roc, la T-Cross consente un accesso comodo attraverso quattro grandi porte: un vantaggio fondamentale offerto dal pianale modulare trasversale che permette il posizionamento dell’assale anteriore molto più in avanti. Il passo lungo di 2,56 metri crea le condizioni per un abitacolo dalle dimensioni generose con tanto spazio per accogliere fino a cinque persone. Il volume del bagagliaio va da 385 a 455 litri. In un attimo, grazie al divano posteriore ribaltabile, la T-Cross si trasforma in un van con piano di carico piatto e un volume fino a 1.281 litri.Volkswagen T-Cross

La T-Cross offre un’ampia visuale grazie alla posizione rialzata dei sedili (conducente e passeggero siedono a 597 mm dal fondo stradale, i passeggeri posteriori a 652 mm) e alla buona visibilità. Le dimensioni particolarmente generose dell’abitacolo danno la sensazione di essere a bordo di un veicolo più grande. Inoltre, l’ambiente è adattabile con la massima flessibilità, rapidamente e in modo straordinariamente semplice alle esigenze più diverse.

Per iniziare, il divano posteriore può essere fatto scorrere di 14 centimetri in modo da ampliare lo spazio per le gambe dei passeggeri posteriori o il volume del vano bagagli, a seconda delle esigenze. Si passa poi allo schienale del sedile posteriore, diviso in due particon un rapporto 60:40 e ribaltabile in parte o completamente, per terminare con lo schienale del sedile del passeggero anteriore reclinabile (di serie a seconda dell’allestimento) che, in combinazione con il divano posteriore sdoppiabile, offre spazio sufficiente per trasportare anche oggetti molto lunghi.Volkswagen T-Cross

T-Cross è disponibile con due motori turbo. Il propulsore a benzina 1.0 TSI a tre cilindri con filtro antiparticolato è declinato in due livelli di potenza di 95 Cv o 115 Cv. Sul fronte Diesel, è offerto il 1.6 TDI a quattro cilindri da 95 Cv. Tutti i motori sono conformi alla più recente normativa sui gas di scarico Euro 6D-TEMP. La trazione è anteriore, il cambio può essere manuale a 5 rapporti sulle versioni meno potenti o 6 marce o automatico DSG a 7 marce su quelle più potenti.

© Riproduzione Riservata