Danni da maltempo: il gruppo Aspiag-Despar consegna le donazioni raccolte nei supermercati a Fedriga

Fedriga: «un sentito grazie al gruppo Aspiag per raccolta fondi a favore dei territori colpiti».

0
185
aspiag-despar

I vertici della catena distributiva Aspiag-Despar del NordEst, guidati dall’amministratore delegato di Despar, Paul Klotz, hanno consegnato al governatore del Friuli Venezia Giulia il ricavato delle offerte raccolte nelle filiali della catena Despar, Eurospar e Interspar.

«La Regione ringrazia di cuore Aspiag Service, la concessionaria Despar per il Triveneto e l’Emilia Romagna, per la campagna di raccolta fondi avviata per il rimboschimento dei territori montani pesantemente colpiti dal maltempo che, oltre a causare gravi danni alle infrastrutture, ha devastato le aree boschive dell’Udinese e del Pordenonese» ha detto il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, esprimendo riconoscenza a nome di tutti i cittadini ai vertici dell’importante catena di supermercati per la campagna di solidarietà attuata a sostegno del rimboschimento nelle zone maggiormente danneggiate da vento e pioggia.

In tutte le filiali Despar, Eurospar e Interspar, i clienti possono aggiungere all’importo del proprio scontrino una donazione libera che andrà a supportare la gestione del post emergenza in particolare per il recupero dei boschi abbattuti. La somma raccolta confluirà nel conto corrente che la Regione Friuli Venezia Giulia, attraverso la Protezione civile, ha istituito per far fronte alle necessità generate dal disastro.

Incontrando Fedriga, Paul Klotz, ha spiegato che «il maltempo ha colpito casa nostra e le montagne che amiamo con cui tantissimi di noi hanno un legame di nascita o di residenza. Ci pare doveroso tradurre in fatti concreti il nostro senso di responsabilità sociale e dare supporto alle aree colpite. Sappiamo di poter fare molto grazie alla generosità dei nostri clienti che hanno sempre risposto con prontezza a questo genere di appelli. Stiamo pensando anche ad attività nel medio e lungo termine a favore di un rimboschimento responsabile delle aree forestali che, in una sola giornata, hanno visto cadere milioni di alberi».

Tutti coloro che desiderano dare il proprio immediato contributo, oltre che nei punti vendita Despar possono farlo direttamente con un versamento sul conto corrente istituito dalla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia (Iban IT47 W 02008 02230 000003120964 attivo presso Unicredit Banca SpA, intestato a Tesoreria del Fondo regionale per la protezione civile) con causale “Subito al lavoro nelle aree colpite dall’alluvione 2018 in FVG”

Per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscriviti al canale Telegram

https://t.me/ilnordest

© Riproduzione Riservata