bofrost* sottoscrive un accordo di Patent Box con l’Erario

0
60

L’azienda, che ha sede a San Vito al Tagliamento (PN), ha finalizzato la sottoscrizione con l’Agenzia delle Entrate dell’accordo preventivo avente a oggetto la definizione in contraddittorio dei metodi e dei criteri di determinazione del reddito agevolabile ai fini della normativa Patent box.

Il gruppo bofrost* Italia è il leader italiano nella vendita diretta di alimenti surgelati al domicilio del consumatore.

La società, che ha registrato un fatturato consolidato di circa €230 milioni, è stata assistita da LED Taxand, con un team guidato dal partner Stefano Bognandi e coadiuvato da Francesco Cardone e Alessandra Pellegrini.

L’attività dello studio ha riguardato tutte le fasi della procedura, a partire dalla presentazione dell’istanza di ruling per l’accesso al regime di Patent Box e alla successiva memoria integrativa, comprensiva dello studio economico, fino al contraddittorio con l’Agenzia delle Entrate, propedeutico alla conclusione dell’accordo.