Tar Lazio sospende il provvedimento AGCM contro la nuova policy Ryanair sulla gestione dei bagagli

0
110

Il TAR del Lazio ha sospeso il provvedimento con cui l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) aveva cautelativamente disposto il congelamento dell’entrata in vigore della nuova policy Ryanair in materia di gestione dei bagagli dei propri passeggeri.

Tale vicenda trae origine dal provvedimento con cui lo scorso 31 ottobre l’AGCM aveva statuito la sospensione della nuova policy bagagli di Ryanair a poche ore dalla sua entrata in vigore, prevista per il 1° novembre 2018.

A fronte di tale provvedimento, Ryanair ha prontamente proposto ricorso innanzi al TAR del Lazio lamentando che la delibera dell’AGCM fosse lesiva della sua libertà tariffaria stabilita dalla disciplina europea in materia di trasporto aereo, limitativa della concorrenza e idonea a creare notevoli disagi anche ai passeggeri.

Il TAR ha accolto il ricorso di Ryanair sospendendo la delibera dell’AGCM e riconoscendo così il diritto di Ryanair di dare piena esecuzione alla nuova policy bagagli.

BonelliErede ha affiancato Ryanair nel procedimento un team composto dai partner Claudio Tesauro e Raffaele Cassano e dal senior associate Giorgio Bitonto

Lo studio legale Macchi di Cellere Gangemi, invece, ha assistito Ryanair con un team costituito dai partner Matteo Castioni e Giannalberto Mazzei e dal senior associate Alessandro Di Carlo.

Scopri tutti gli incarichi: Claudio Tesauro – BonelliErede; Giorgio Bitonto – BonelliErede; Raffaele Cassano – BonelliErede; Matteo Castioni – Macchi Di Cellere Gangemi; Alessandro Di Carlo – Macchi Di Cellere Gangemi; Giannalberto Mazzei – Macchi Di Cellere Gangemi;