Mak ricorre al crowdfunding per il resort Baia Blu 2 al Lido di Jesolo

0
91

MAK invest ricorre allo strumento dell’equity crowdfunding di walliance.eu per finanziare la realizzazione dei progetti immobiliari: il portale consentirà a chiunque, a partire da una quota minima di 5.000 €, di partecipare all’operazione e ricevere il rendimento generato.

Mak è assistita dal dottore commercialista Fabio Clementi partner Mercurium Trento, mentre per Walliance è intervenuto come consulente legale l’avvocato Giovanni Cucchiarato partner DWF Italy.

Il business plan del progetto – recita la nota – evidenzia un rendimento lordo previsionale dell’operazione, su base annua del 8,66%. La sottoscrizione delle quote è già possibile collegandosi al portale.

MAK Invest ha già concluso con successo due campagne sul portale di Walliance, la prima che ha portato una raccolta di 580.000 € euro per un progetto a Trento (Via Barbacovi) e la seconda con una raccolta da 760.000 € per il progetto di Jesolo Baia Blu (il lotto 1): entrambe le iniziative si sono concluse con successo e Jesolo Baia Blu 1 ha oltremodo rimborsato i sottoscrittori con la corresponsione del rendimento previsto.

Mak Invest, di proprietà degli imprenditori Mirco Petri e dei fratelli Andrea e Mirko Pellegrini, ha realizzato nel corso del 2018 diverse operazioni, tra cui viale del Bersagliere a Jesolo, via Barbacovi a Trento, la scuola media intercomunale di Mezzocorona, la caserma dei vigili del fuoco di Fondo, fino a sviluppi immobiliari per realtà come la multinazionale dei discount LIDL. MAK realizzerà adesso la sua terza operazione immobiliare proprio a Jesolo, con lo sviluppo di un nuovo resort.

Il progetto “Jesolo Baia Blu 2”, come quello già realizzato sullo stesso lotto, prevede l’elevazione di una nuova costruzione a circa 400 metri dalla spiaggia, dove sono in fase di realizzazione 36 unità abitative distribuite su 2 piani fuori terra, oltre ai posti auto esterni. Il villaggio sarà dotato delle più moderne tecnologie mirate al risparmio energetico, in modo da garantire spese di mantenimento ridotte al minimo. In sintesi, una casa progettata per ridurre i costi di gestione, ma senza rinunciare a finiture curate e di ottimo livello. L’investimento complessivo è di 6,7 milioni di euro, con stime di ricavi a 8,54 milioni.

Per Jesolo Baia Blu 2 si arriverà dunque fino ad 1 milione di euro di investimenti, con possibile overfunding fino a 1,5 milioni. Il traguardo è ambizioso ma decisamente alla portata e riflette una rinnovata fiducia da parte degli investitori verso le proposte di qualità che Walliance propone al mercato.

Quindici chilometri di spiagge ospitano gli stabilimenti balneari più belli di tutto l’alto adriatico e gli innumerevoli comfort, le rendono adatte ad un pubblico che abbraccia ogni fascia d’età. Jesolo è la rinascita che non ti aspetti, dal centro storico al porto, dall’area archeologica al litorale.

Scopri tutti gli incarichi: Fabio Clementi – Mercurium stp; Giovanni Cucchiarato – DWF;