Cambio di poltrone all’Unione Avvocati Europei: alla guida il padovano Gabriele Donà

0
506
unione avvocati europei

L’Unione Avvocati Europei (UAE) ha rinnovato il consiglio direttivo per il biennio 2018-2020: l’avvocato italiano Gabriele Donà del foro di Padova è il nuovo presidente.

La vicepresidenza spetta alla Romania e al Portogallo rispettivamente con i professionisti Mihai Baco del foro di Alba Iulia e Pedro de Gouveia e Melo del foro di Lisbona. Il nuovo consigliere segretario generale è una donna, la professionista Elisabeth de Boissieu del foro di Parigi), mentre il consigliere tesoriere è Jean Patrimonio sempre del foro di Parigi. Alla Gran Bretagna spetta il segretariato generale aggiunto con l’avvocato Nicole Hirst del foro di Londra.

É stato parzialmente rinnovato anche il comitato esecutivo con l’ingresso di nuovi avvocati rappresentanti dell’Italia, della Spagna e della Romania.

Dal 2018 fanno parte dell’esecutivo gli avvocati: Riccardo Abeti del foro di Roma, Francesco Avolio del foro di Napoli, Vincenzo Drago del foro di Catania, Nicole Hirst del foro di Londra, Lamberto Liuzzo del foro di Milano, Maurizio Mazzoni del foro di Milano, Osvaldo Prosperi del foro di Pescara, Paolo Re del foro di Pavia, Antoni Romaní del foro di Barcellona, Dana Serghie del foro di Alba Iulia, Paola Tarchini del foro di Milano, Pierluigi Vasile del foro di Pescara; dal 2017, Nicola Buquicchio del foro di Milano, Lorenzo Conti del foro di Milano, Elisabeth de Boissieu del foro di Parigi, Pedro de Gouveia e Melo del foro di Lisbona, Attila Jasdi del foro di Budapest;

dal 2016 Francesco Adavastro del foro di Pavia, Mihai Baco del foro di Alba Iulia, Jacques Bonnaud del foro di Marsiglia, Lucio Camaldo del foro di Milano, Hans Jonkhout del foro di Amersfoort, Rosanna Marzocca del foro di Roma, Jean Patrimonio del foro di Parigi, Michael Poduschka del foro di Linz.

Tra i presidenti onorari si annoverano Agustín Cruz Nuñez del foro di Barcelona, Gerard Abitbol del foro di Marsiglia, Ioanna Anastassopoulou del foro di Atene, Carlos Botelho Moniz del foro di Lisbona, Claude Bontinck del foro di Bruxelles, Bertrand Favreau del foro di Bordeaux Andreas Kalogeropoulos del foro di Lussemburgo, Noël E. Lerycke del foro di Palma di Maiorca Joë Lemmer del foro di Steinfort, Aloyse May Lemmer del foro di Lussemburgo, Enrico Adriano Raffaelli del foro di Milano, Christian Roth del foro di Parigi, Francesco Samperi del foro di Roma e Bruno Telchini del foro di Bolzano.

Con la presidenza italiana si terrà il 28 giugno 2019 a Napoli l’annuale congresso UAE, dove professionisti ed esperti si confronteranno sui metodi alternativi di risoluzione delle controversie (ADR – alternative dispute resolution) nel contesto europeo.

Fondata nel 1986 in Lussemburgo l’Unione Avvocati Europei promuove la conoscenza e la pratica del diritto dell’Unione europea e della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo.