A “Io sono Musica” arriva il maestro Uto Ughi

Appuntamento il 25 marzo al teatro Toniolo di Mestre. Al termine del concerto il sindaco Luigi Brugnaro gli consegnerà una targa onorifica, quale riconoscimento della sua prestigiosa carriera. 

0
163
uto ughi

Il concerto più atteso della XXXIII Stagione di musica da camera e sinfonica di Mestre al Teatro Toniolo 2018/2019 è quello del violinista italiano di eccellenza mondiale, Uto Ughi, insieme ad Andrea Bacchetti al pianoforte, venerdì 25 gennaio (ore 20.30).

Uto Ughi ritorna al Toniolo a quattordici anni dalla sua ultima esibizione, nel 2005, in occasione dell’inaugurazione della Stagione musicale dopo la prima fase di restauro del Teatro. Il concerto è stato ideato dal direttore artistico, Mario Brunello, quale un omaggio alla straordinaria carriera di Uto Ughi, alfiere della Musica in tutto il mondo. Al termine del concerto il sindaco di Venezia Luigi Brugnaroconsegnerà una targa onorifica ad Uto Ughi, quale riconoscimento della sua prestigiosa carriera e del suo amore per Venezia, che lo portò a fondare nel 1976 il festival musicale “Omaggio a Venezia”, finalizzato alla raccolta di fondi per il restauro dei monumenti della città.

Il programma musicale del concerto comprende una selezione di composizioni che costituiscono delle vette del grande repertorioviolinistico del Settecento ed Ottocento, ritenuti per il loro virtuosismo tra i più impegnativi tecnicamente: il famoso Trillo del Diavolo di Giuseppe Tartini, due celebri composizioni di Camille Saint Saëns, Havanaise op. 83 e Rondò capriccioso op. 28, infine la celeberrima Carmen Fantasy di Pablo de Sarasate.

Uto Ughi suonerà uno dei suoi preziosi violini: un Guarneri del Gesù del 1744, che possiede un suono caldo dal timbro scuro ed è forse uno dei più bei “Guarneri” esistenti, ed uno Stradivari del 1701 denominato “Kreutzer” perché appartenuto all’omonimo violinista a cui Beethoven dedicò la famosa Sonata. Uto Ughi non si limiterà ad eseguire le composizioni ma le introdurrà e racconterà a parole, analizzandone alcuni aspetti essenziali.

Per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscriviti al canale Telegram

https://t.me/ilnordest

o vai su Twitter

@nestquotidiano

https://twitter.com/nestquotidiano

© Riproduzione Riservata