Sudtirolesi nel mondo, Kompatscher incontra Achmüller

Il presidente della Giunta provinciale di Bolzano incontra i vertici dell’associazione che chiede il voto per posta e consulenza ai lavoratori frontalieri. 

0
99
sudtirolesi nel mondo
Delegazione dei Sudtirolesi nel Mondo con Kompatscher e Deeg.

Con la nuova legislatura, la competenza sul tema dei rapporti con i Sudtirolesi nel Mondo è passata dalla Ripartizione lavoro alla Ripartizione presidenza e relazioni estere. Il nuovo referente politico e istituzionale dell’associazione Sudtirolesi nel Mondo è diventato il presidente Arno Kompatscher, che ha ricevuto a Palazzo Widmann una delegazione dell’organizzazione guidata dal presidente Erich Achmüller.

Al centro del colloquio vi è stato il voto per posta in occasione delle elezioni, che secondo i Sudtirolesi nel Mondo andrebbe ottimizzato, e la consulenza nei confronti del lavoratori frontalieri. Kompatscher ha assicurato il proprio interesse per entrambe le questioni, ricordando anche l’apertura del centro di consulenza per i lavoratori frontalieri di Malles in Val Venosta gestito proprio dall’associazione presieduta da Achmüller e finanziato dalla Provincia.

sudtirolesi nel mondo
Arno Kompatscher con il presidente Erich Achmüller.

«Il centro svolge un compito estremamente utile per i circa mille altoatesini residenti in Provincia di Bolzano, ma che lavorano oltre il confine in Austria o Svizzera», ha affermato Kompatscher, assicurando che l’amministrazione continuerà a finanziarne l’attività.

Il direttivo dei Sudtirolesi nel Mondo, che raggruppa 25 associazioni per oltre 10.000 membri, ha invitato il presidente Kompatscher a partecipare all’assemblea generale in programma il 16 marzo a Villabassa.

Per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscriviti al canale Telegram

https://t.me/ilnordest

o vai su Twitter

@nestquotidiano

https://twitter.com/nestquotidiano

© Riproduzione Riservata