Volksbank rafforza il suo ruolo di Banca regionale di riferimento

Partono gli eventi informativi per gli azionisti di Volksbank e le presentazioni per il mercato dei capitali, per illustrare il piano industriale 2019-2021 e gli obiettivi strategici di banca radicata nel NordEst. 

0
196
volksbank

Decolla il piano industriale 2019-2021 di Volksbank, la banca Popolare dell’Alto Adige, che continua a puntare sul modello di sviluppo di banca regionale profondamente radicata nel NordEst. La strategia prevede una crescita sulla base di quanto già realizzato negli anni passati, quando Volksbank ha ampliato il suo raggio d’azione e la sua dimensione con nuove filiali nel NordEst e l’incorporazione del Gruppo Banca Popolare di Marostica. L’acquisizione di nuove quote di mercato nel bacino di utenza attuale, attraverso una crescita solida e sana, intende sfruttare le opportunità di mercato.

Per il 2021, Volksbank intende raggiungere una redditività (ROTE) superiore al 6%, fondata sulla crescita caratteristica, ovvero sulla crescita di margine di interessi e commissioni nette. Entro la fine del 2021 ciò si dovrà tradurre in un utile netto cumulato su base triennale che raggiunge i 150 milioni di euro.

Volksbank intende conseguire valore sostenibile e durevole per i suoi azionisti, creando i presupposti per poter garantire agli azionisti storici e nuovi un rendimento sempre più in linea con i valori di mercato. Salvo indicazioni regolamentari diverse, il rapporto utili/dividendi sarà mantenuto a circa il 40% dell’utile netto. Volksbank intende confermare la propria capacità di stare sul mercato senza nuove alleanze, ma non può escludere a priori ipotesi alternative se e quando queste siano vantaggiose per gli azionisti e per il territorio di riferimento.

Volksbank punta a incrementare le quote di mercato e i volumi – sui mezzi amministrati la Banca intende superare la soglia di circa 20 miliardi di euro (+6% annuali). Entro il 2021 il 
numero dei clienti aumenterà dagli attuali 275.000 a oltre 300.000. La qualità del servizio cliente dovrà essere migliorata attraverso le opportunità offerte dalla digitalizzazione, una accresciuta competenza nell’interpretazione dei dati dei clienti, la riorganizzazione del modello distributivo e l’ampliamento della catena del valore.

Nella sua attività principale, Volksbank punta a realizzare la migliore integrazione possibile tra l’offerta digitale e tradizionale. Ciò si riflette sull’ulteriore sviluppo del modello distributivo e sull’ampliamento dell’offerta di servizi nella catena del valore. Nell’ambito della clientela aziendale, i clienti beneficeranno della specializzazione dei consulenti in specifici settori con potenziale di crescita e redditività sostenibili. Nel Private banking è prevista una attività accentuata sul segmento private con contestuale sviluppo di questo mercato.

Si punterà a ridurre ulteriormente i costi operativi, soprattutto attraverso l’efficientamento dei processi e ad incrementare il coefficiente di capitale totale (TCR) che, entro 
il 2021, supererà il 14%. Volksbank rivendica le sue radici nel mercato d’origine dell’Alto Adige, nonché il suo ruolo di banca regionale e intende contribuire allo sviluppo dell’intero bacino d’utenza, che oltre l’Alto Adige riguarda le province del NordEst di Trento, Belluno, Vicenza, Treviso, Pordenone, Venezia e Padova.

Per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscriviti al canale Telegram

https://t.me/ilnordest

o vai su Twitter

@nestquotidiano

https://twitter.com/nestquotidiano

o,  ancora, su Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano

© Riproduzione Riservata