Melegatti sforna colombe a pieno regime

Per la ricorrenza pasquale già prodotti 1,8 milioni distribuiti in tutt’Italia. 

0
599
melegatti

Prosegue il cammino per tornare a pieno regime di Melegatti, la storica azienda dolciaria veronese ideatore del pandoro e leader anche nella produzione di altri dolci di ricorrenza come i panettoni e le colombe.

Se il riavvio prenatalizio aveva posto le basi per il risorgimento, la Pasqua si preannuncia per il ritorno a pieno regime della produzionenello stabilimento veronese, che ha sfornato di oltre 1,8 milioni di colombe già distribuite in tutt’Italia. Il sito produttivo di San Giovanni Lupatoto ha incrementato i dipendenti a tempo indeterminato da 35 a 38, mentre sono stati assunti 117 stagionali, quasi tutti già con esperienze in Melegatti.

Soddisfatto il presidente della nuova proprietà Melegatti, Giacomo Spezzapria: «è stato impegnativo riavviare uno stabilimento fermo da un anno, ma le cose sono andate bene e abbiamo anche effettuato degli investimenti per migliorare il processo produttivo, con la digitalizzazione e l’automazione di alcune parti del processo grazie alle esperienze già maturate in altre aziende del gruppo».

Se lo stabilimento di San Giovanni Lupatoto viaggia già a pieno regime con i prodotti da ricorrenza, ancora fermo quello di San Martino Buon Albergo dedicato ai prodotti continuativi, come biscotti e prodotti per la prima colazione. «La campagna pasquale era la nostra priorità, ma entro settembre ripartirà anche la produzione dei prodotti non da ricorrenza» dice Spezzapria che punta ad allargare la gamma di prodotto anche alle torte da ricorrenza e ad ingredienti a base di cereali antichi.

Per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscriviti al canale Telegram

https://t.me/ilnordest

o vai su Twitter

@nestquotidiano

https://twitter.com/nestquotidiano

o,  ancora, su Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano

© Riproduzione Riservata