In linea il nuovo sito Web di Arlef

Fruibili in pochi click strumenti tecnologici e contenuti speciali per i bambini. Roberti: «uno strumento decisamente valido per la diffusione della lingua Friulana». 

0
231
sito Web di Arlef
Arlef nuovo sito web da sx Fulvio Romanin (amministratore delegato Ensoul), Pierpaolo Roberti (assessore regionale agli enti locali), Eros Cisilino (presidente Arlef) e William Cisilino (direttore Arlef).

Una navigazione facile e intuitiva che ottimizza la reperibilità d’informazioni e di strumenti tecnologici, un’identità grafica accattivante e ricca di immagini, contenuti speciali per bambini: tutto ciò il nuovo sito Web di ARLeF (Agenzia regionale per la lingua friulana; www.arlef.it) presentato al cospetto dell’assessore regionale alle autonomie locali, Pierpaolo Roberti, il presidente dell’Agenzia, Eros Cisilino e Fulvio Romanin, amministratore delegato di Ensoul srl, la web agency udinese che lo ha realizzato.

Completamente “fluido” nell’impostazione e in versione trilingue (friulano, italiano e inglese), con oltre 10.000 pagine di contenuti, il nuovo sito è impostato in tecnologia “responsive”, per facilitare la navigazione da ogni tipo di dispositivo. Tutte le sue componenti vengono ridimensionate e redistribuite per essere fruibili da ogni tipo di supporto e, in particolare, in mobilità da apparecchi cellulari. L’accesso ai diversi argomenti è garantito dall’opzione di ricerca interna molto veloce.

Particolarmente importante l’area “Strumenti linguistici”: permette di consultare online il Grande Dizionario Bilingue italiano-friulano (più di 70.000 lemmi nella parte dall’italiano, riferiti a 68.000 lemmi friulani), dà veloce accesso al Correttore Ortografico Friulano e al WordPress in friulano e illustra, anche tramite dei videotutorial, l’uso della Tastiera friulana semplice. La sezione Multimedia è ricca di video e audio, libri e audiolibri per bambini, mentre la sezione materiali propone un’ampia scelta di testi per la scuola, l’infanzia e la sociolinguistica. L’area “Progetti” racconta invece la grande e intensa attività svolta in ambito linguistico e culturale dall’Agenzia. Ognuno è dettagliato da una descrizione dell’attività e da una ricca galleria fotografica.

Aprendo l’incontro, l’assessore Roberti ha voluto sottolinearne la grande importanza dell’iniziativa: «si tratta di uno strumento che rende l’Agenzia davvero trasparente, perché navigando è possibile conoscere nei minimi dettagli cosa si sta facendo e cosa si è fatto. Uno strumento costantemente aggiornato e in continuo divenire, che offre molte informazioni utili e si pone al servizio della pubblica amministrazione, grazie alla chiarezza con cui sono spiegati i servizi di toponomastica, di consulenza linguistica e i servizi di traduzione che l’Agenzia offre».

«Risultato di un intenso lavoro di analisi, progettazione e sviluppo software, il nuovo sito rappresenta un ulteriore miglioramento, sia nella capacità comunicativa sia nella struttura funzionale e facilmente accessibile – ha spiegato il presidente di Arlef, Eros Cisilino -. Offre un’ampia visione dell’attività dell’Arlef così come delle caratteristiche della lingua friulana. Ritengo sia fondamentale dotarci di strumenti sempre più efficaci per promuovere le nostre attività, soprattutto tra i giovani, e per offrire concretamente un servizio ai cittadini come, a esempio, la possibilità di consultare in tempo reale il Grande Dizionario».

A chiudere la conferenza stampa è stato Fulvio Romanin, secondo cui il nuovo sito è all’avanguardia rispetto a molti altri portali istituzionali: «venendo da una tradizione di eccellenza, il sito web di Arlef si rinnova adeguandosi ai tempi e ai cambiamenti dei suoi utenti: in un sito istituzionale che rappresenta, di per sé, un microcosmo culturale e linguistico, è stato effettuato un importante intervento di semplificazione e di studio delle traiettorie di navigazione e ricerca, con una rinnovata attenzione alla navigazione mobile – spiega l’amministratore  delegato di Ensoul-. Tra le sue caratteristiche più peculiari vi è quella di essere realizzato – anche nel backend gestionale – in lingua friulana, utilizzando proprio quel WordPress in friulano che, due anni or sono, era stato tradotto dall’Arlef e realizzato con la consulenza tecnologica di Ensoul».

Per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscriviti al canale Telegram

https://t.me/ilnordest

o vai su Twitter

@nestquotidiano

https://twitter.com/nestquotidiano

o,  ancora, su Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano

© Riproduzione Riservata