Spazio Alpino, incontro a Venezia tra 14 partner provenienti da 10 regioni europee

Veneto, Trentino, Lombardia, Baviera, Baden Wurttemberg, Slovenia, Land Upper Austria, Land Friburgo, Regione Comté delineano la Strategia di specializzazione intelligente.

0
307
spazio alpino

Si sono svolti a Venezia gli eventi conclusivi del progettoS3-4AlpClustersStrategia di Specializzazione Intelligente per creare un modello di innovazione per i cluster dello Spazio Alpino”, iniziativa cofinanziata dal Programma europeo Interreg Spazio Alpino, al quale partecipano 14 partner provenienti da 10 regioni europee (Lombardia, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, province di Bolzano e di Trento, Baden-Württemberg, Baviera, Alta Austria, Salisburgo, Franche-Comté e Slovenia), organizzatodalla Regione del Veneto e da Veneto innovazione.

L’obiettivo principale del progetto, che dispone un budget complessivo di 2.5 milioni di euro, è la definizione di un modello innovativo per l’identificazione di attività trasformative a supporto delle strategie di specializzazione intelligente delle regioni, operando con i cluster di imprese per la sperimentazione di nuovi servizi innovativi.

Il progetto ha portato in Trentino un budget complessivo di 350.000 euro. In particolare, Hub Innovazione Trentino ha coordinato le attività di definizione del modello ed ha sviluppato e testato un servizio innovativo finalizzato a rendere i cluster e le loro imprese più efficaci nell’utilizzo strategico della proprietà intellettuale, supportando i manager dei cluster nel valutare sistematicamente come e in che misura le imprese utilizzano strumenti di protezione e valorizzazione della proprietà intellettuale, e introducendo successivamente azioni specifiche di miglioramento. Il servizio è stato testato e validato con imprese dei tre cluster locali, Polo Meccatronica, Progetto Manifattura e Distretto Habitech.

Lara Torghele, direttore di ufficio del Dipartimento istruzione e cultura, insieme a Ilaria Mascitti, project manager del progetto, hanno partecipato in veste di rappresentanti del Trentino al tavolo tecnico dedicato al policy briefing su “Transformative activities for regional development”, in presenza di rappresentanti politici della Regione Veneto e del Cantone di Friburgo, di esperti e funzionari della Commissione Europea, della strategia macroregionale EusAlp e di altre istituzioni rilevanti per il programma Spazio Alpino.

L’assessore allo sviluppo economico della regione del Veneto, Roberto Marcato, ha sottolineato come «la struttura imprenditoriale del Veneto, fatta per il 90% da piccole e piccolissime imprese, è diversa da altre realtà. Siamo diversi ma questa diversità è un’assoluta ricchezza. Quando si immaginano strategie intelligenti occorre tener conto di queste peculiarità e noi chiediamo all’Europa di farlo. Le politiche della Regione, anche per quanto riguarda i fondi europei e le strategie nel rapporto con l’Unione Europea, devono tenere in considerazione questa struttura d’impresa».

Per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscriviti al canale Telegram

https://t.me/ilnordest

o vai su Twitter

@nestquotidiano

https://twitter.com/nestquotidiano

o,  ancora, su Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano

© Riproduzione Riservata