Bando da 7 milioni per la digitalizzazione dei comuni veneti

Forcolin: «prosegue l’implementazione dell’Agenda digitale del Veneto 2020 per dare a cittadini ed imprese nuovi servizi».

0
321
agenda digitale del veneto

Per favorire l’innovazione nei territori, la Regione Veneto ha approvato l’apertura di un bando che mette a disposizione dei comuni 7 milioni di euro, con risorse provenienti dall’Asse 2 del Por-Fesr 2014-2020, nell’ambito dell’attuazione dell’Agenda Digitale del Veneto 2020. Il provvedimento è stato adottato su proposta dell’assessore ai fondi europei Federico Caner di concerto con il vicepresidente Gianluca Forcolin.

Verranno finanziate le proposte che riusciranno ad aggregare amministrazioni comunali in grado di gestire luoghi di innovazione aperta (“Innovation Lab”) e spazi di acculturazione digitale (“Palestre digitali”) con l’obiettivo di co-progettare e sviluppare nuovi servizi, partendo dai dati aperti della pubblica amministrazione, e promuovere iniziative e percorsi di diffusione di conoscenze e competenze digitali.

«E’ un altro tassello della nostra azione per attuare l’Agenda Digitale del Veneto – sottolinea il vicepresidente Forcolin – con cui vogliamo spingere a sperimentare la creazione condivisa di servizi digitali, puntando al coinvolgimento dei cittadini in questi nuovi spazi di innovazione aperta. Con le “Palestre digitali” in particolare proveremo a dare delle risposte concrete alla richieste di acculturazione digitale che arrivano dal territorio e che rappresentano una precondizione importante per la diffusione dei servizi digitali».

«Si tratta di un’azione a forte connotazione creativa e innovativa – commenta l’assessore Caner – che ha come soggetti beneficiari le amministrazioni comunali venete, ma come target finale chiunque voglia cimentarsi con l’Innovazione Aperta (Open Innovation), favorendo un approccio partecipato alla creazione, ammodernamento e diffusione dei servizi digitali».

Il bando intende quindi sostenere dei “luoghi” dove si potrà fare innovazione con l’obiettivo di creare servizi e applicazioni digitali facili, usabili e di forte impatto. Gli Innovation Lab fungeranno da polo d’intermediazione tra la Regione e le proposte e le iniziative espresse dal territorio in modo che possano essere realizzate contribuendo a qualificare le competenze, a incrementare la consapevolezza sui temi dell’Innovazione Sociale, dello sviluppo locale e della partecipazione, oltre che a individuare le pratiche e le potenzialità più distintive del territorio veneto.

Per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscriviti al canale Telegram

https://t.me/ilnordest

o vai su Twitter

@nestquotidiano

https://twitter.com/nestquotidiano

o,  ancora, su Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano

© Riproduzione Riservata