Falsa grappa in Germania, interrogazione a Commissione Ue

Il caso sollevato dalla distilleria trevigiana Castagner. Bizzotto chiede l’intervento di tutela comunitario a difesa di un prodotto tipico esclusivamente italiano.

0
225
grappa

La grappa è un elisir di lunga vita e, come tale, nel mondo ha numerosi estimatori e, purtroppo, imitatori. Puntuale conferma arriva dalla Germania, dove il patron della distilleria Castagner di Vazzola (TV), Roberto Castagner, ha denunciato come lì venga prodotta e commercializzata la “Grappagner”, una grappa ottenuta da vinacce usate per lo champagne.

Castagner, assieme ad AssoDistil (Associazione Nazionale Industriali Distillatori di Alcoli e Acquaviti), ritengono che sia un caso di plagio bell’e buono, un’imitazione fraudolenta di un’eccellenza italiana il sfruttando il cosiddetto “Italian sounding”, una forma di concorrenza sleale nei confronti del produttore italiano che danneggia i consumatori che vengono ingannati da una denominazione che ricorda il un prodotto tipicamente italiano che tale non è.

Secondo la normativa comunitaria, la Grappa, tutelata da un’apposita indicazione geografica, può essere prodotta solo in Italia da vinacce italiane ed è vietato l’uso improprio delle denominazioni di origine protetta.

A spingere sulla “facile” via dell’imitazione fraudolenta vi è sicuramente il successo della Grappa tra i consumatori tedeschi, visto che la Germania assorbe oltre il 50% delle esportazioni di grappa italiana.

A difesa del prodotto tipico italiano (e soprattutto delle zone alpine e pedemontane del Nord Italia) è intervenuta l’europarlamentare leghista Mara Bizzotto che ha presentato alla Commissione Ue un’interrogazione con cui chiede come s’intenda rafforzare la tutela di prodotti a Indicazione geografica “Grappa” per contrastare i tentativi di imitazione fraudolenta di eccellenze “Prodotto in Italia”. Alla Commissione, Bizzotto chiede anche se intenda attivarsi al più presto presso il governotedesco per bloccare la produzione e la commercializzazione del prodotto contraffatto “Grappagner” che inganna i consumatori e danneggia i produttori italiani.

Per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, iscriviti al canale Telegram

https://t.me/ilnordest

o vai su Twitter

@nestquotidiano

https://twitter.com/nestquotidiano

o,  ancora, su Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano

oppure su Facebook

https://www.facebook.com/nordest.quotidiano.12

© Riproduzione Riservata