Forgital della famiglia Spezzapria venduta al fondo Carlyle per un miliardo di euro

L’azienda vicentina con stabilimenti anche in Trentino specializzata nella produzione di anelli forgiati e laminati di grandi dimensioni utilizzati, tra l’altro, dai motori d’aereo Rolls Royce. 

0
1346
forgital

Il fondo di private equity The Carlyle Group acquista per circa un miliardo di euro per l’intero capitale dell’italiana Forgital, azienda con sede a Vicenza specializzata nella produzione di anelli forgiati e laminati realizzati in diversi materiali, come acciaio, alluminio, titanio e altre leghe a base di nichel.

Forgital è stata fondata nel 1873 e fino ad ora era ancora controllata dalla famiglia fondatrice Spezzapria, con una quota di minoranza in mano al Fondo Italiano d’Investimento, gestito da Neuberger Berman. La chiusura dell’operazione è previsto nella seconda metà del 2019 ed è subordinato alle autorizzazioni normative. Con l’accordo la totalità del gruppo passa in mano alla società di private equity, che procederà a un investimento tramite Carlyle Europe Partners V, fondo di buyout focalizzato su operazioni nel segmento “upper-mid market” in Europa, e Carlyle Partners VII, fondo di buyout statunitense.

Nadir, Roberto e Giorgio Spezzapria, membri della quinta generazione della famiglia fondatrice, si sono detti «entusiasti che il Gruppo Carlyle abbia deciso di investire in Forgital per intraprendere una nuova fase di crescita e di sviluppo della società con il supporto della passione e del totale impegno da parte del nostro management team e di tutti i nostri dipendenti». L’accordo prevede che le famiglie di Nadir e Roberto abbiano anche un’opzione di reinvestire nella società successivamente alla chiusura della transazione. La famiglia di Roberto Spezzapria ha investito anche nel rilancio della Melegatti di Verona, rilevandola dalla procedura fallimentare.

Filippo Penatti, managing director of Carlyle Europe Buyout team, dice di «ammirare il modello e il valido management team» di Forgital con cui intende lavorare alla «creazione di una piattaforma di crescita globale, in particolare nel settore aerospaziale».forgital

Forgital ha stabilito e sviluppato solide relazioni con i principali produttori di motori per aerei, tra cui Rolls Royce prodotti presso lo stabilimento Fly di Grigno in Trentino. Con un organico di circa 1.100 dipendenti, la società opera attraverso 9 impianti, tra Italia, Francia e Stati Uniti, unitamente ad una rete commerciale globale.

Per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”,

iscriviti al canale Telegram

https://t.me/ilnordest

o vai su Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

o  ancora, su Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

o su Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata