RECOM Power rileva il 75% di Power Control Systems Srl

0
93

Gelmetti Studio Legale Associato e lo Studio Gandin & Associati hanno affiancato i venditori, mentre il Gruppo RECOM è stato assistito dallo studio legale Gerhart Gostner & Partner.

RECOM Power Gmbh, holding del gruppo austro/tedesco RECOM, leader nella progettazione e produzione di alimentatori e trasformatori per molteplici settori industriali, ha completato l’acquisizione del 75% del capitale della società italiana Power Control Systems S.r.l. con base nell’area di Conegliano Veneto.

Power Control Systems è attiva nella ricerca e sviluppo, progettazione e produzione di alimentatori custom per il settore ferroviario, delle telecomunicazioni, medicale, militare e industriale e intrattiene consolidati rapporti con i più importati players nazionali ed internazionali nei relativi settori di riferimento.

L’acquisizione interviene nell’ambito di un progetto di espansione del Gruppo RECOM – che prevede ricavi consolidati per il 2019 di circa 100 milioni di dollari -, anche attraverso l’ampliamento, con il rafforzamento dei prodotti customizzati, della gamma di soluzioni da offrire alla propria clientela mondiale.

I venditori, che conservano una significativa minoranza in Power Control Systems e continueranno ad essere coinvolti nella gestione della stessa, sono stati assistiti per tutti gli aspetti legali e contrattuali da Gelmetti Studio Legale Associato, con un team composto dal partner Pierfrancesco Gelmetti e dall’associate Federico Criscuoli e, per gli aspetti contabili e fiscali, dallo Studio Gandin & Associati, con la socia Cristina Gandin.

Il Gruppo RECOM è stato assistito da un team composto dal managing director e general counsel Thomas Lazarus e dallo studio legale Gerhart Gostner & Partner con il socio David Covi e l’associate Alessandro Magro.

Scopri tutti gli incarichi: Cristina Gandin – Gandin & Associati; Federico Criscuoli – Gelmetti; Pierfrancesco Gelmetti – Gelmetti; David Covi – Gerhart Gostner & Partner; Alessandro Magro – Gerhart Gostner & Partner;