Corregionali FVG all’estero: premiati a Trieste 15 giovani al termine dei percorsi formativi

Roberti: «rafforzare legami con discendenti e oriundi è doveroso e utile». 

0
119
corregionali FVG

L’Aula consiliare della Regione a Trieste ha ospitato la premiazione di 15 giovani provenienti da Paesi di tutto il mondo, figli o discendenti di emigrati originari del territorio regionale e dell’area istriano-fiumano-dalmata, al termine di percorsi formativi mirati. I ragazzi hanno ricevuto dall’assessore del Friuli Venezia Giulia ai corregionali all’estero, Pierpaolo Roberti, una chiavetta che contiene le immagini più belle e significative del Friuli Venezia Giulia, terra cui risalgono le loro origini.

«La promozione di attività che rinsaldino il legame dei nostri corregionali nel mondo è di estrema importanza sia sotto il profilo morale sia per lo sviluppo di nuove relazioni internazionali – ha detto Roberti -. Dal punto di vista morale, è doveroso tenere vivi i legami con chi oggi vive lontano perché i genitori o nonni decisero di emigrare a causa della guerra, dell’esodo o delle conseguenze del terremoto. Al tempo stesso siamo impegnati a rafforzare le relazioni dal punto di vista della formazione e della professione, perché questi giovani possano sempre più diventare punti di riferimento internazionale delle imprese del Friuli Venezia Giulia, assurgendo al ruolo di veri e propri ambasciatori naturali».

All’incontro hanno preso parte gli enti dei corregionali con funzione d’interesse regionale di cui fanno parte numerosi sodalizi sparsi in tutto il pianeta, enti che rappresentano l’interlocutore riconosciuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia.

Per rimanere sempre aggiornati con le ultime notizie de “Il NordEst Quotidiano”, consultate i canali social:

Telegram

https://t.me/ilnordest

Twitter

https://twitter.com/nestquotidiano

Linkedin

https://www.linkedin.com/company/ilnordestquotidiano/

Facebook

https://www.facebook.com/ilnordestquotidian/

© Riproduzione Riservata