Il gruppo padovano Maschio Gaspardo rifinanzia il debito con le banche

0
156

Carnelutti Law Firm e White & Case assistono, rispettivamente, la società ed il pool di istituti di credito.

Il Gruppo Maschio Gaspardo, azienda di produzione di macchine ed attrezzature agricole, ha siglato l’accordo in bonis per il rifinanziamento del proprio indebitamento in Italia per 140 milioni di euro (di cui 70 milioni sul breve termine) con i 21 istituti bancari finanziatori.

L’accordo raggiunto è collegato ai progetti di futuro sviluppo del Gruppo anche nei mercati esteri, all’aumento della marginalità, alla stabilizzazione della situazione finanziaria e si inserisce in un’operazione più ampia di rafforzamento finanziario, patrimoniale e di governance che prevede un investimento per 20 milioni di euro, già deliberato, da parte delle finanziarie regionali Friulia, Finest e Veneto Sviluppo.

Carnelutti Law Firm ha assistito Maschio Gaspardo nell’operazione con u nteam composto da Alberto Rittatore Vonwiller, Carlo Emanuele Rossi e Claudio Lichino.

Gli istituti bancari finanziatori sono stati assistiti dallo studio legale White & Case con un team che ha incluso i partner Andrea Novarese e Maria Cristina Storchi, insieme agli associate Tiziana Germinario e Francesco Mozzone e rappresentati da Loan Agency Services nella persona di Paola Policicchio.

Scopri tutti gli incarichi: Claudio Lichino – Carnelutti Studio Legale Associato; Alberto Rittatore Vonwiller – Carnelutti Studio Legale Associato; Carlo Emanuele Rossi – Carnelutti Studio Legale Associato;