L’unione Europea conferma gli aiuti al Veneto per l’alluvione dello scorso anno

0
347
Antonio Tajani
Antonio Tajani

Antonio TajaniZaia “16,9 milioni di euro, un risultato straordinario grazie alla Commissione, a Tajani e Hahn”

L’Unione Europea conferma gli aiuti comunitari per aiutare la regione Veneto ad indennizzare i danni subiti durante la disastrosa alluvione dello scorso anno. Grazie all’azione del vicepresidente della Commissione, Antonio Tajani, che ha preso a cuore i problemi del Veneto e alla sensibilità del commissario per le politiche regionali Johannes Hahn è stato possibile ricevere un consistente finanziamento in tempi ragionevolmente brevi.

 

Soddisfatto il presidente della regione Luca Zaia: “16,9 milioni di euro sono un risultato straordianrio di cui devo ringraziare Tajani e Hahn. Era una partita non facile e dall’esito per nulla scontato, che è stata vinta grazie ad un ottimo lavoro, svolto dalla squadra della struttura commissariale, dalla nostra sede di Bruxelles e dalla protezione civile regionale. Si trattava infatti di operare nell’ambito di norme comunitarie tarate per scale e situazioni più ampie rispetto a quella, pur gravissima, che presentava il Veneto”.

 

Per Zaia, “aldilà della consistente entità, questo finanziamento è particolarmente significativo anche perché arriva proprio nel momento in cui il Veneto ha stabilito che la sua priorità è la difesa del territorio e a breve partiranno i primi lavori per la realizzazione delle casse d’espansione lungo i corsi d’acqua più problematici per evitare il ripetersi di alluvioni”.