Il Trentino allarga la sua internazionalizzazione in tre le aree di ricerca scientifica con l’Università del Maryland: nanotecnologie, microsistemi e biotecnologie

0
339
distretti industriali italiani

La Provincia Autonoma di Trento e l’Università del Maryland (Stati Uniti d’America) collaboreranno in materia di ricerca scientifica: lo prevede l’accordo approvato dalla Giunta provinciale di Trento. Tre sono le aree individuate: nanotecnologie, microsistemi e biotecnologie. Sono campi ritenuti prioritari per il territorio provinciale anche dal Programma Pluriennale della Ricerca per la XIV Legislatura. La Giunta ha stabilito che il finanziamento provinciale per il primo anno dell’accordo ammonterà complessivamente a 340.000 Euro, di cui indicativamente 40.000 da dedicare a borse di studio. Per gli anni successivi, la Provincia e l’Università del Maryland definiranno il rispettivo apporto finanziario attraverso atti aggiuntivi da approvare con successivi provvedimenti.

La provincia di Trento e l’Università del Maryland hanno già una lunga e collaudata tradizione di scambi per collaborazioni scientifiche in campi di comune interesse, attivate tramite i rispettivi enti, istituzioni e laboratori, testimoniata da intese istituzionali, partecipazione a progetti comuni, scambi di ricercatori e pubblicazioni congiunte. Sono entrambe fortemente interessate a promuovere la reciproca collaborazione internazionale come strumento strategico di rafforzamento ed innovazione delle rispettive attività di ricerca.

L’Università del Maryland, attraverso tutti i suoi dipartimenti incluso l’Institute for Systems Research (ISR), promuove una gamma completa di attività di ricerca e formazione. L’ISR è sede di programmi interdisciplinari di ricerca e di formazione nel campo della scienza ed ingegneria dei sistemi ed è impegnata nello sviluppo di metodologie di base e di strumenti per la soluzione di problemi relativi ai sistemi in diversi domini di applicazione. Questi includono: sistemi e reti di comunicazione, sistemi e metodologie di controllo; bio-tecnologia e neuroscienze; micro e nano dispositivi e micro e nano sistemi; robotica; progettazione, operazioni e supply chain management; metodologie di ingegneria dei sistemi; informatica, linguaggio, intelligenza artificiale, data mining. La gestione e l’attuazione dell’accordo è assicurata da un “Gruppo di Gestione” permanente e paritetico composto da quattro membri, due in rappresentanza della Provincia Autonoma di Trento e due dell’Università del Maryland. I progetti di ricerca si svolgeranno presso gli enti, istituzioni e laboratori, sia pubblici che privati, operanti sul territorio della provincia di Trento e quelli dell’Università del Maryland