“Fiera d’Autunno” e “Biolife” chiudono con un lusinghiero bilancio di presenze

0
711

La Fiera d’Autunno, con il salone della salute Sani&Vital e Biolife, è stata un perfetto connubio tra informazione, intrattenimento e possibilità di acquisto, sottolineato dalla forte affluenza che ha visto 47.000 persone frequentare i 25.000 m² occupati da 430 aziende espositrici.

La Fiera d’Autunno 2011 conferma il suo giusto posizionamento tra il tempo del Törggelen e i mercatini di Natale. 47.000 visitatori, in cinque giorni, hanno visitato la ricca offerta fieristica della principale manifestazione rivolta al pubblico di Fiera Bolzano.

Il pubblico visita volentieri la rassegna, fa acquisti e vuole sapere quali sono le novità lanciate sul mercato, lo dimostra il risultato molto positivo dell’indagine: il 99,5% del campione di visitatori intervistati ha giudicato positivamente la manifestazione: il 34,3% l‘ha definita un’edizione “molto buona“, il 55,2% “buona“, il 10% “soddisfacente“ e solo lo 0,5% l‘ha giudicata non soddisfacente.

La Fiera d’Autunno 2011 è stata accompagnata durante i cinque giorni dal salone dedicato alla salute, che ha riscosso un ottimo successo, soprattutto per i seminari pratici e per la possibilità di informarsi sui servizi offerti dall’unione sanitaria locale e quasi il 60% degli intervistati hanno espresso un vero e proprio interesse per questo settore della Fiera d’Autunno. Altri settori più apprezzati sono stati quello di Saporita (27%), al terzo posto Biolife (21,7%), seguita da quello dell’abitare e del costruire (21,5%).

Da venerdì a domenica, Biolife, l’unica fiera in Italia dedicata al prodotto biologico certificato, ha accolto con le sue 181 aziende chi opera nel settore del biologico, ma anche i consumatori finali, già ospiti della Fiera d’Autunno. Per i produttori è stata un’occasione interessante per confrontarsi con chi effettivamente acquista i prodotti bio e con chi è sensibili a queste tematiche.