Il Nabucco per le scuole al Teatro Verdi di Trieste

0
342

Dal 22 novembre al 1 dicembre rappresentazioni per guidare i ragazzi all’ascolto dell’opera lirica

E’ in scena in questi giorni a Trieste alla Sala Tripcovich lo spettacolo “Nabucco, c’era una volta la figlia di un re” di Giuseppe Verdi, il nuovo spettacolo del progetto “Opera Domani” realizzato dall’AsLiCo (Associazione Lirica e Concertistica Italiana) in collaborazione con la Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, finalizzato ad educare i ragazzi all’ascolto e alla visione dell’opera lirica.

 

Lo spettacolo è dedicato ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie di I grado di Trieste e della regione Friuli Venezia Giulia ed è stato preceduto da un percorso didattico, riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, e strutturato in un percorso di aggiornamento dedicato agli insegnanti e da una serie di attività scolastiche attraverso le quali i ragazzi sono stati educati alla musica ed allo spettacolo lirico. La caratteristica principale del progetto “Opera domani” sta nella partecipazione attiva del pubblico alla rappresentazione, i bambini e ragazzi intervengono durante lo spettacolo dalla platea, cantando alcuni brani dell’opera ed eseguendo semplici movimenti, appresi e preparati in classe.

Questa edizione è dedicata a Nabucco di Giuseppe Verdi, quale opera esemplare per il 150° dell’Unità d’Italia, emblematica di un capitolo cruciale della storia italiana, nel quale la musica, il melodramma e la canzone hanno avuto un ruolo di primo piano. I ragazzi hanno l’opportunità di conoscere la musica di Giuseppe Verdi e di approfondire le tematiche del Risorgimento attraverso gli spunti suggeriti dal libretto. Per favorire l’atmosfera risorgimentale, è prevista anche l’esecuzione dell’inno nazionale (Il canto degli italiani, di Michele Novaro su testo di Goffredo Mameli), già studiato in classe dai ragazzi.

Allo spettacolo in scena nell’allestimento ASLICO per la regia, le scene e i costumi di Silvia Collazuol, partecipa l’Orchestra del Teatro Verdi di Trieste diretta dal maestro Francesco Pasqualetti. Nei ruoli principali: Pasquale Amato in alternanza con Serban Vasile (Nabucco), Olha Kotlyarova in alternanza con Orsolia Vari (Abigaille).

Alle sei rappresentazioni in scena questa settimana alla Sala Tripcovich, parteciperanno più di 4.300 ragazzi accompagnati dai loro insegnanti e provenienti dalle scuole di Trieste, della provincia e della Regione; la prossima settimana sono previste ulteriori sei recite a Pordenone.

 

Sala Tripcovich di Trieste

22 novembre 2011, ore 10.30

23 novembre 2011, ore 9.30 e 11.30

24 novembre 2011, ore 10.30

25 novembre 2011, ore 9.30 e 11.30

 

Teatro Verdi di Pordenone

29 novembre 2011, ore 9.15 e 11

30 novembre 2011, ore 9.15 e 11

1 dicembre 2011, ore 9.15 e 11