Lo sbarco dei “Mille formaggi” nella patria di re Graukase

0
238

Dal 9 all’11 marzo 2012 torna in Valle di Tures e Aurina (BZ) il Festival Internazionale del Formaggio, giunto alla sua decima edizione

Dal 9 all’11 marzo 2012 inaugura nel centro di Campo di Tures in Valle di Tures e Aurina, patria del prelibato formaggio Graukuse grigio, il Festival Internazionale del Formaggio.
La manifestazione, diventata uno dei più importanti eventi caseari dell’arco alpino e una rilevante vetrina per l’economia del settore in Alto Adige, ospiterà per tre giorni, nel corso della decima edizione, oltre 100 produttori provenienti da tutta Europa che presenteranno quasi 1.000 tipi di formaggi diversi. Un vero e proprio trionfo di sapori e saperi artigianali.

 

La vasta scelta di espositori e prodotti è arricchita da un intenso programma di intrattenimento, adatto a tutte le generazioni: chef d’eccezione delizieranno i visitatori con pietanze creative e degustazioni, e i bambini potranno imparare moltissimo su latte e derivati con attività ludiche pensate per l’occasione.
L’apertura è fissata per venerdì 9 marzo (ore 18.00) nel Piazzale delle Feste della musica, per poi proseguire con un fitto programma sabato 10 e domenica 11 dalle 10 alle 19.

Oltre alla presentazione dei mastri caseari del continente – provenienti da Norvegia, Polonia, Paesi Bassi, Germania e altri luoghi ancora – e altoatesini, sarà possibile scoprire le attività dei presidi Slow Food d’Italia e d’Europa e visitare e fare spesa al mercato contadino, ricco di prelibatezze e artigianato tradizionale.
Nei due giorni, si svolgeranno anche le dimostrazioni culinarie dell’associazione degli chef sudtirolesi e della Cooking Gang, i giovani ribelli dei fornelli. Gli oltre diecimila visitatori previsti potranno anche partecipare alle attività di ristorazione della scuola professionale per l’economia domestica e l’agricoltura di Teodone e Salerno, gustare i vari prodotti e assistere alla premiazione dei migliori produttori da parte di una giuria specializzata e collaborare al premio del pubblico.
Kitas Porte Aperte si occuperà dell’animazione per i piccoli fino ai 3 anni, mentre nella Sala Civica l’associazione “Die Kinderfreunde” proporrà babysitting, organizzando una degustazione alla cieca e un concorso di pittura. A completare il panorama della manifestazione, la presentazione di Mondo “Slow Food”, un movimento planetario per la cultura del cibo, i Laboratori del Gusto e i piatti tipici dell’Osteria Gambero Rosso.