A Monteforte d’Alpone torna il “Carnevalon”, uno dei carnevali più belli e storici della provincia veronese

0
301
Principe del Gnoco Carnevale Monteforte

Principe del Gnoco Carnevale Monteforte Protagonista il “Principe del Gnoco”, maschera scaccia crisi, con due grandi sfilate di carri allegorici

Uno dei carnevali più belli, fantasiosi e coinvolgenti della provincia di Verona è il “Carnevalon de l’Alpon”, che si svolge da oltre sessant’anni a Montefortorte d’Alpone, nel territorio della Strada del vino Soave. In testa a tutte le iniziative carnevalesche, in programma dal 17 al 21 febbraio 2012, ci sono le maschere storiche del luogo, “Sior Carnevalon” e soprattutto una bonaria figura scaccia-crisi, oggi più che mai attuale, il “Principe del Gnoco”, che brandisce a mo’ di scettro un forchettone su cui svetta uno gnocco di patata.  
Il pubblico è protagonista indiscusso della manifestazione. L’esplosione di allegria in cui vengono coinvolte le persone è una delle prerogative del “Carnevalon de l’Alpon”, dalla sfilata notturna di carri allegorici e gruppi mascherati (sabato 18 febbraio, ore 20.30, vie Dante e Vittorio Veneto, ingresso per non residenti 4 euro comprensivo di un piatto di gnocchi, gratuito per i bambini fino a 12 anni) al “Carnevale dei bambini” (domenica 19 febbraio, da ore 14.30, vie Costalunga e Brognoligo, palazzetto sportivo) fino al festival demenzial-canoro del “Luni Pignataro” (lunedì 20 febbraio, ore 20.30, palazzetto sportivo, ingresso offerta libera) e che vede premiare dal pubblico a suon di fischi e rulli di pentole (le pignate) la perfomance più divertente. A concludere la kermesse carnevalesca, la grande sfilata di martedì grasso dei carri allegorici (21 febbraio, ore 14.30, vie Dante e Vittorio Veneto, ingresso per non residenti 4 euro comprensivo di un piatto di gnocchi, gratuito per i bambini fino a 12 anni). In caso di maltempo, sia la sfilata notturna che la sfilata di martedì grasso saranno rinviate a sabato 25 febbraio alle ore 20.30.