La CX edizione de Fieragricola di Verona inaugurata dal ministro Catania

0
343

1.300 gli espositori provenienti da 20 paesi

L’edizione 2012 di Fieragricola sarà una manifestazione di ampio respiro europeo, giunta alla cento decima edizione che coincide con il 50° anniversario della Pac in programma a Verona dal 2 al 5 febbraio. Al centro dell’evento, il dibattito sull’agricoltura, come è stato ribadito in occasione dalla presentazione presso il ministero delle Politiche agricole, dove il ministro Mario Catania ha confermato la propria presenza al convegno inaugurale. Presentando il pacchetto sulle liberalizzazioni per il settore agroalimentare, Catania ha annunciato che a Fieragricola ribadirà che “la riforma della Pac post 2013 dovrà essere più a misura dell’agricoltura italiana e non soltanto tarata per le grandi estensioni territoriali”.
Altamente specializzata e rivolta a tutti gli operatori del comparto agricolo, Fieragricola ospiterà a Veronafiere più di 1.300 espositori da oltre 20 Paesi, su una superficie di 126.000 metri quadrati coperti. “La storia dell’agricoltura parte con Fieragricola, negli ultimi 50 anni intersecata alla Politica agricola comune”, ha detto il presidente di Veronafiere, Ettore Riello, precisando che il punto di forza di questa edizione è l’internazionalizzazione, visto che ci saranno 320 operatori provenienti da 46 Paesi del mondo (+20% rispetto all’edizione precedente). “Siamo l’unica fiera europea rivolta al mondo agricolo con una vocazione alla dinamicità – ha detto il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani – che vuole incrementare la vocazione all’export, dalle macchine, ai prodotti che da soli generano un flusso di 12 miliardi di euro”. Cinque le aree tematiche della manifestazione: agrimeccanica, zoosystem, agriservice, bioenergy expo, agripiazza, ma anche l’agricoltura di precisione e conservativa, agrilabor e il forum dell’agricoltura sostenibile.