Il presidente della regione Friuli Venezia Giulia Renzo Tondo a Roma per colloqui con il Governo

0
158
FVG tondo incontro delegazione parlamentare

FVG tondo incontro delegazione parlamentareFatto il punto sulle relazioni tra Stato e regione con la rappresentanza parlamentare

Il punto sui rapporti tra Friuli Venezia Giulia e Governo è stato fatto nell’incontro che il presidente

della regione Renzo Tondo ha avuto a Roma, nella sede di rappresentanza in piazza Colonna, con i parlamentari eletti in regione, che si sono presentati all’appuntamento a ranghi pressoché completi.

In apertura, il presidente Tondo ha riferito sull’incontro che ha avuto con il ministro Piero Gnudi, che ha la delega per gli affari regionali. Al ministro, Tondo ha posto una questione di fondo, in merito all’apertura del tavolo sulle questioni aperte fra Stato e Regione, così come concordato con il presidente del Consiglio Mario Monti nell’incontro a Palazzo Chigi il 2 febbraio scorso. A un mese di distanza il tavolo non è ancora partito, e su questo Tondo ha chiesto una risposta a Gnudi, che ha garantito il suo immediato e forte pressing nei confronti del ministero dell’Economia e delle Finanze. Sulla decisione del Consiglio dei ministri di impugnare alcune norme della Finanziaria regionale, Tondo ha detto che questo rientra nell’ordine formale delle cose, così come la necessità della Regione di resistere in giudizio.

La sinergia fra Regione e parlamentari del Friuli Venezia Giulia ha finora consentito di ottenere risultati importanti nei rapporti con il Governo, come il ripristino del trasferimento compensativo sull’ex ICI prima casa e l’abolizione della doppia tassazione sull’energia. Ora bisogna lavorare bene sulla benzina, secondo Tondo, per permettere di stabilizzare lo sconto nella fascia confinaria e disincentivare così gli acquisti degli automobilisti in Slovenia. Il presidente della Regione era affiancato dall’assessore alle finanze, Sandra Savino, proprio per fare il punto tecnico sulla questione della benzina, e dall’assessore alle infrastrutture, Riccardo Riccardi.

Tondo ha voluto ringraziare i parlamentari per il lavoro sin qui svolto, e per l’impegno a difendere la specialità del Friuli Venezia Giulia, così come per il clima costruttivo in cui si è svolta la riunione, impegnandosi a intensificare gli incontri informativi con deputati e senatori regionali, preferibilmente nell’ufficio della Regione nella capitale.

In precedenza, il presidente aveva partecipato anche all’insediamento della Commissione paritetica Stato-Regione, auspicando una rapida ripresa delle riunioni. Tondo ha espresso apprezzamento per il fatto che alla guida della Commissione sia stato riconfermato l’onorevole Manlio Contento che, con il suo bagaglio di esperienza e il suo entusiasmo, aveva ben operato.