Concorso per promuove la cooperazione tra turismo e agricoltura, premiati i progetti pervenuti

0
129
Pab turismo incontra agricoltura premiati trentini mellarini berger 1
Pab turismo incontra agricoltura premiati trentini mellarini berger 1Alla seconda edizione presentati 102 progetti da Alto Adige, Trentino e Tirolo

La seconda edizione del concorso di idee “Turismo incontra agricoltura” allargata all’Euregio (Tirolo, Alto Adige e Trentino) ha registrato un notevole successo, come ha ricordato alla premiazione avvenuta nei padiglioni della Fiera l’assessore provinciale all’agricoltura altoatesino Hans Berger: “100 erano stati i progetti presentati nel 2009, saliti a 102 quest’anno, tutte proposte per mettere in rete i due più importanti settori economici del nostro territorio”. Anche l’assessore trentino Tiziano Mellarini ha sottolineato che “per restare competitivi l’unica strada è quella della collaborazione a tutti i livelli”. I progetti inoltrati hanno riguardato misure già attuate o pianificate, iniziative e manifestazioni, prodotti o servizi realizzati tra il 2011 e il 2012 con l’obiettivo di promuovere la cooperazione tra turismo e agricoltura in Alto Adige, Trentino o Tirolo. Al concorso hanno partecipato privati e imprese, comuni e associazioni, istituzioni e scuole.

Dei 102 progetti presentati, 19 provengono dal Tirolo, 35 dall’Alto Adige e 48 dal Trentino. Il primo premio è andato a un progetto di collaborazione tra i giovani albergatori e i giovani contadini del Trentino per rafforzare la commercializzazione e il marketing di prodotti alimentari locali: vi partecipano 180 albergatori e 300 agricoltori. Al secondo posto si è classificata la cooperativa per sviluppo regionale e formazione Valle Aurina, che grazie al Festival del formaggio è riuscita negli ultimi dieci anni a creare una manifestazione di livello internazionale, una vera vetrina dell’arte casearia altoatesina a cui nel 2012 hanno preso parte centinaia di produttori da tutta Europa. La terza piazza è stata conquistata dal Tirolo dell’Est per la promozione delle Settimane regionali dell’agnello, che permette di allungare all’autunno la stagione turistica nel Tirolo orientale grazie alla collaborazione tra 22 esercizi alberghieri e gli allevatori di pecore.

I primi tre premi hanno una dotazione rispettivamente di 3.000, 2.000 e 1.000 euro. Altre iniziative sono state giudicate degne di menzione, tra cui l’associazione di coltivatori del caffè di lupino di Anterivo e il Pretzhof e la cooperativa Wipplamb (carne di agnello) in Alta val d’Isarco, il progetto “Adotta un melo in Val di Non” proposto dall’Azienda per il turismo Val di Non per aver creato un link forte tra il principale prodotto agricolo locale e il mondo dell’accoglienza turistica e il progetto “Arco, l’olivo e il suo paesaggio” del Comune di Arco per il recupero dell’olivaia, con le sue strade e i suoi terrazzamenti, la valorizzazione del paesaggio, la creazione di una associazione locale che si occupa di elaiocoltura, creazione della piazza dei sapori e l’aver puntato sull’immagine della “città dell’olio”. L’assessore Berger si è complimentato con i vincitori e ha ricordato che “il potenziale della collaborazione tra i due settori offre ancora spazio sufficiente a sviluppare nuove idee”.