Alto Adige, diminuiscono le patenti per uso privato, mentre crescono quelle per i veicoli pesanti

0
238
Patente di guida
Patente di guidaCrisi economica e buon funzionamento dei servizi pubblici contribuiscono alla riduzione del traffico privato. Nel 2012 revisionate 384 patenti

In provincia di Bolzano, mentre diminuisce il numero di esami per patente ad uso privato, è in costante incremento la richiesta nel settore dei trasporti, così come è in forte aumento anche la conversione di patenti estere. Sono alcune tendenze che emergono dalla relazione annuale dell’Ufficio patenti e abilitazioni alla guida della Provincia riferita al 2012.

Gli esami di patente di guida nelle varie categorie si attesta a 17.385 (due anni fa, invece, si aggirava sui 22.000); nel settore dei trasporti nel 2012, dopo appositi esami, sono stati rilasciati 225 nuovi certificati di abilitazione professionale (CAP) e 136 permessi per il trasporto internazionale di merci pericolose ADR, nonché 364 carte di qualificazione del conducente CQC (nel 2011 erano 148). Nel 2012 sono stati altresì tenuti complessivamente 51 esami per il trasporto di viaggiatori su strada (7) e per il trasporto di merci (44).  

Interessante il dato riferito ai giovani che sembra non abbiano più così fretta di ottenere la patente a differenza del passato. Come fa presente l’assessore provinciale alla mobilità Thomas Widmann, si tratta di un dato che può essere riconducibile non solo a questioni di costi, ma anche una conseguenza del fatto che l’utilizzo dei mezzi pubblici, grazie all’abo+, sia diventato un’ovvietà. Questo, come sottolinea Widmann, è proprio l’obiettivo che ci prefissiamo per ridurre il traffico privato.

5.576 i patentini per ciclomotore conseguiti tramite esame. In seguito alla riforma della patente in vigore da metà gennaio 2013, in futuro per la guida di ciclomotori sarà necessario conseguire una patente vera e propria della categoria AM; per preparasi al conseguimento ci si dovrà rivolgere alle autoscuole, e non più tramite gli istituti scolastici.

Anche nel 2012 è proseguito l’impegno dell’Ufficio patenti ed abilitazioni alla guida, in collaborazione con le scuole ed i comuni, per l’educazione stradale: alle varie iniziative organizzate hanno preso parte complessivamente oltre 6.000 ragazzi. Iniziative sono state incentrate anche sulla sicurezza stradale facendo riferimento al Piano nazionale per la sicurezza stradale con target neopatentati, patentati di vecchia data e categorie professionali.

Le revisioni patenti nel 2012 si sono attestate a 384, delle quali 136 in seguito ad azzeramento punti, in 160 casi in seguito a parere della commissione medica mista.In 170 casi vi è stata la revoca completa dei permessi di guida (nel 2011 erano 205), mentre le sospensioni delle patenti si sono attestate a 119.715 conducenti hanno seguito i corsi per recuperare i punti sulla patente.

Altro trend nel 2012 il forte incremento delle conversioni delle patenti estere che sono passate dalle 447 del 2011 alle 640 del 2012, nonché l’aumento delle patenti nautiche conseguite dopo esame che nel 2012 si sono attestate a 96 rispetto alle 60 del 2011.