Gli appalti pubblici in Austria, Germania e Svizzera

0
291
Paulina Schwarz 18.15.45 1
Paulina Schwarz 18.15.45 1Iniziativa di Eos Bolzano per favorire la presenza all’estero delle aziende italiane

L’EOS – Organizzazione Export Alto Adige della Camera di commercio di Bolzano ha organizzato per i mesi di febbraio, aprile e maggio 2013 tre manifestazioni informative sugli appalti pubblici in Austria, Germania e Svizzera. Dopo il successo di partecipazione del primo evento dedicato agli appalti in Austria dove è stato illustrato l’intero procedimento di partecipazione alle gare pubbliche all’estero, dalla ricerca della documentazione di gara fino all’assegnazione dei lavori e alla stipula del contratto, seguiranno altri due incontri, il pomeriggio del 17 aprile per parlare del sistema in Germania e il 30 maggio per illustrare gli appalti in Svizzera.

L’EOS – Organizzazione Export Alto Adige si è posta l’obiettivo di sostenere le imprese altoatesine non solo nei rapporti B2B (Business-to-Business), ma anche nella partecipazione a gare pubbliche all’estero. A tal fine organizza una serie di manifestazioni con relazioni di esperti. “In tempo di crisi i lavori pubblici assicurano entrate certe: l’amministrazione pubblica paga spesso in ritardo, ma comunque paga. Questo permette alle imprese una pianificazione più sicura”, sottolinea il responsabile del reparto International Trade Support dell’EOS, Markus Walder, aggiungendo come “con i loro prodotti e servizi di qualità sono soprattutto le imprese edili altoatesine ad avere successo all’estero. Particolarmente richiesto è il loro know-how nell’ambito dei risanamenti energetici”.

L’amministratrice della società di consulenza Pronorm Consulting di Bolzano, Paulina Schwarz, assiste numerose imprese locali nell’espletamento di gare pubbliche, soprattutto in Alto Adige e nel Nord Italia, ma anche all’estero. “Le gare pubbliche spaventano a volte le imprese per il loro elevato onere burocratico, ma di fronte alla situazione economica attuale anche le PMI dovranno cercare nuovi settori di attività. La partecipazione a progetti pubblici all’estero apre nuove prospettive”, spiega Schwarz.

Le avvocate Ingrid Reichling e Claudia Schneider Heusi affronteranno invece nel corso delle manifestazioni di aprile e maggio la situazione concreta in Germania e in Svizzera. Ingrid Reichling è socia dello studio GvW Graf von Westphalen che ha diverse sedi in Germania e offre consulenza alle imprese nella partecipazione a gare nazionali e europee. Claudia Schneider Heusi è la titolare dello studio legale Schneider Rechtsanwälte AG di Zurigo ed è specializzata in appalti pubblici e diritto delle costruzioni private e pubbliche.

Gli interessati possono iscriversi alle manifestazioni su Germania e Svizzera compilando l’apposito modulo di iscrizione, scaricabile all’indirizzo www.eos-export.org e da inoltrare entro una settimana dalla manifestazione. Il numero di partecipanti è limitato.