Finest apre una rappresentanza anche a Tirana

0
134
confindustria PN vicepresidente renato pujatti
confindustria PN vicepresidente renato pujattiLa finanziaria del NordEst si attrezza per sviluppare nuove relazioni con l’Albania

Finest, la finanziaria estera del Triveneto, apre proprio ufficio anche in Albania. L’inaugurazione è avvenuta nell’ambito della visita istituzionale di una delegazione della regione Friuli Venezia Giulia. “E’ un momento importante per Finest che passa da un accompagnamento delle nostre migliori aziende ad un ufficio stabile a supporto di tutte le aziende che vorrano fare delle joint venture con le migliori imprese albanesi”, ha dichiarato il presidente di Finest Renato Pujatti, nella cerimonia alla quale ha partecipato anche l’ambasciatore d’Italia a Tirana Massimo Gaiani e il ministro albanese dell’Economia Edmond Haxhinasto.

“Si tratta di un salto di qualità – ha detto l’assessore regionale Elio de Anna – vista la crisi italiana dove c’è una decrescita rispetto all’Albania, molte volte i volumi legati alla conquista di un nuovo mercato riescono a salvare anche l’azienda in Italia”.

Da parte sua, il ministro albanese Haxhinasto ha sottolineato come “l’apertura dell’ufficio di una delle più importanti realtà italiane, dimostra che l’Albania continua ad essere una destinazione attraente per gli investimenti italiani”. La regione Friuli Venezia Giulia e la Finest hanno siglato due accordi di collaborazione con la camera di Commercio italo-albanese e la Konfindustria albanese. La Regione ha avuto colloqui con le autorità locali delle città di Scutari, Lezha e Durazzo ed anche con il ministro albanese del Turismo per portare avanti i programmi di collaborazione “Noi abbiamo già in piedi alcuni progetti. A Scutari c’è quello sullo sviluppo dell’Albergo diffuso, c’è inoltre Agronet, legato al trasferimento delle migliori pratiche nel settore agroalimentare, e progetti nel settore sanitario”, spiega l’assessore de Anna, secondo il quale ci sarebbero molte opportunità di collaborazione in molti altri settori, anche per le imprese.