Il diario scolastico degli studenti vicentini parla di acqua e risparmio idrico

0
287
aquor-ilnordest
aquor-ilnordestTremila copie in distribuzione gratuita in Provincia

Al bando Winx, Gormiti e cartoni animati vari: il diario scolastico degli studenti vicentini parla di risparmio idrico e di come utilizzare al meglio la risorsa acqua. Si chiama “Aquor” e racconta le avventure di Gocciolo e Puzzolo che, pagina dopo pagina, giorno dopo giorno, propongono giochi, quiz, curiosità, esperimenti per approfondire una risorsa fondamentale per la nostra vita.

Presentato nella Sala Consiglio della provincia di Vicenza, il diario scolastico è stato ideato dalla Provincia all’interno del programma comunitario denominato “Aquor”, reso possibile dallo strumento finanziario Life+ dell’Unione Europea e realizzato anche grazie alla collaborazione di sei partner che si occupano di acqua nel territorio vicentino: Acque Vicentine, Alto Vicentino Servizi, Consorzio Alta Pianura Veneta, Consorzio di Bonifica Brenta, Centro Idrico di Novoledo, Veneto Agricoltura.

“Rientra in un progetto più ampio di educazione ambientale che stiamo portando avanti nelle scuole vicentine – ha spiegato Dino Secco, capo di gabinetto della Provincia – I bambini e i ragazzi sono molti attenti alle tematiche ambientali e spesso sono loro che vigilano sui comportamenti degli adulti, controllando che i rifiuti vengano differenziati e che l’acqua non venga sprecata”.

Di qui l’idea di uno strumento dedicato proprio ai più giovani, che formi e informi in maniera divertente, usando il loro stesso linguaggio e attirando la loro attenzione con giochi ed esperimenti, consentendo alle famiglie di risparmiare qualche euro (cosa che di questi tempi non guasta) per l’acquisto di un diario griffato. La Provincia si è affidata alla Scuola Italiana Design, dipartimento del Parco Scientifico e Tecnologico Galileo di Padova. Gli studenti del Master di design creativo si sono divisi in gruppi e ognuno ha elaborato personaggi e storie per un singolo mese. In comune ci sono i personaggi, Gocciolo e Puzzolo, e l’obiettivo di convincere i lettori a non sprecare l’acqua, ma ogni mese è diverso, con i protagonisti che si trasformano da minatori a supereroi, da rane a pinguini a trichechi. “E’ stata una bella sfida per i nostri giovani designer – ha detto Massimo Malaguti, direttore generale di Galileo – i quali hanno dapprima approfondito la tematica e poi l’hanno resa fruibile per i più piccoli utilizzando illustrazioni, colori, animazioni e tanta fantasia”.

Il diario scolastico è a disposizione gratuitamente di tutti gli studenti vicentini che ne facciano richiesta alla Provincia. Averlo è semplice: si può recarsi direttamente negli uffici della Provincia (contrà Gazzolle a Vicenza) oppure contattare telefonicamente l’incaricata allo 0444-908550 (Lucia Balestro) o scrivere a balestro.lucia@provincia.vicenza.it oppure life.aquor@provincia.vicenza.it

Al momento ne sono state stampate 3.000 copie. Se non verranno interamente distribuite entro settembre, verranno consegnate direttamente ai ragazzi durante le lezioni di educazione ambientale che si terranno nell’anno scolastico 2013/14 e potranno essere usate anche l’anno prossimo visto che non sono stati indicati i giorni ma solamente le date. Quanto agli adulti, “Aquor” sta pensando anche a loro. Entro fine anno sarà pronta un’agenda, versione “adulta” del diario, che accompagnerà nel nuovo anno con utili consigli sul risparmio idrico.