Le auto d’epoca dell’Adac alla scoperta delle Dolomiti trentine

0
256
Adac trentino classic 1 1
Adac trentino classic 1 1Prosegue la fruttuosa collaborazione tra la provincia di Trento e l’Automobil Club Tedesco, giunta quest’anno alla decima edizione

Decolla la X edizione di “Adac Trentino Classic”, in programma in programma sulle strade trentine fino al 31 agosto. La Valle di Fiemme ospiterà piloti e vetture storiche di grande pregio, che toccheranno mete come San Martino di Castrozza, la Valsugana, la Val di Non, la Val di Cembra e la Val di Fassa. Un percorso che valorizza la passione per l’auto e per i panorami di montagna, che si snoda attraverso le strade della nostra provincia.

L’“Adac Trentino Classic” è un appuntamento capace di combinare la passione per i motori con la promozione del territorio e delle perle ambientali del Trentino, ma anche di coltivare un legame profondo con gli appassionati tedeschi di automobili d’epoca (datate “ante” 1983). “Si tratta di una collaborazione che ormai da un decennio dà grandi soddisfazioni al nostro territorio – ha spiegato Tiziano Mellarini, assessore provinciale all’agricoltura, foreste, turismo, promozione, caccia e pesca e per noi quello tedesco è un mercato molto importante, credo che i risultati raggiunti negli anni passati e le prime indicazioni che ci sono state fornite in merito all’estate 2013 confermino la bontà delle scelte compiute”.

La Germania rappresenta il più importante bacino estero per il Trentino, con circa 600.000 arrivi nel corso del 2012. “Si tratta – ha aggiunto Maurizio Rossini, direttore marketing di Trentino Turismo e Promozione – del primo mercato in estate e del secondo in inverno per numero di presenze, avendo registrato lo scorso anno due incrementi rispetto al 2011: del 7,6% in estate e del 9,4% in inverno. In un momento di grande difficoltà questo andamento è motivo di grande soddisfazione per noi, segno che la scelta di partner d’eccezione in Germania come Adac che conta circa 18 milioni di tesserati, con la quale la collaborazione va oltre  questo evento e prevede anche la realizzazione di guide e cartine della nostra provincia”.

A febbraio del 2013, per esempio, è stato pubblicato un numero speciale di “ADAC Reisemagazin” dedicato al Lago di Garda, del quale sono state stampate 2 milioni di copie. L’associazione è stata partner del Trentino anche nella promozione dei recenti Mondiali di sci nordico organizzati in val di Fiemme.“Per me – ha affermato Johann König, responsabile organizzativo dell’Adac – sarà la prima volta alla guida di questa manifestazione,  ma non ho dubbi che tutto andrà per il meglio. Con il Trentino c’è sempre stata un’ottima collaborazione. Porteremo circa un centinaio di auto, il numero ideale per riuscire a gestire l’evento al meglio. Ci teniamo molto che tutto funzioni alla perfezione, anche perché quest’anno festeggiamo il centenario della fondazione dell’Adac”.

Una manifestazione che propone una fruizione “slow” del panorama e delle strade trentine, in tutto relax attraverso le tortuose vie del Sellaronda e altri luoghi celebri delle Dolomiti, come i passi Sella e Rolle, passando attraverso Val di Cembra, Valsugana, Tesino, Val di Non con soste a Castel Thun, al lago di Caldonazzo e alle Cantine Rotari.

Tra i partecipanti vi sarà, come gli anni passati, il presidente di Adac, Peter Meyer e anche l’attore Andreas Hoppe (direttamente dalla serie televisiva “Tatort”, dove interpreta il commissario Mario Kopper), il quale viaggerà su una Fiat 130, che ricorda l’auto del telefilm. Accanto ad essa tanti modelli provenienti da tutto il mondo, da una Bentley del 1928 (il più “antico”, 4.500 cc di cilindrata) ad un Intermeccanica Indra del 1971, fino ad un’Opel Blitz del ’49, attraversando la storia dell’automobile. Bellissime anche l’Alfa Romeo 6C 2500S Cabrio e, direttamente da Oltreoceano, una Nash Metropolitan Convertible.