Anno scolastico, torna il “caro scuola” in Veneto e nel NordEst

0
366
caro scuola libri testo
caro scuola libri testoPer abbonamento al bus, tassa d’iscrizione, libri e corredo, mandare un figlio a scuola costa quasi 1.000 euro

Mandare un figlio in prima superiore in Veneto quest’anno costerà quasi 1.000 euro tra libri, zaino, corredo di base di cancelleria, diario e astuccio, tassa d’iscrizione e abbonamento dell’autobus. Lo rileva l’annuale indagine realizzata da Adico Associazione Difesa Consumatori: aumentano ancora i prezzi dei libri di testo, e la spesa totale diventa sempre più gravosa per le famiglie mestrine.

Sul fronte “caro-libri” secondo la Libreria Pacinotti di Mestre i rincari sui prezzi di listino oscillano tra lo 0% e il 4% (lo scorso anno la forbice era 0,5-1,2%). Passando ai dati, sullo scontrino totale per riempire lo zaino della prima superiore si va dai 265 euro dell’Iti Zuccante ai 354 euro del Gritti, anche se la scuola che ha fatto registrare l’aumento maggiore è il liceo scientifico Morin (348 euro contro i 298 dell’anno scolastico 2011-2012, quindi 50 euro in più). La maggior parte degli istituti mestrini presi in esame, però, ha ridotto le “pretese”.

L’indagine annuale realizzata da Adico in collaborazione con la libreria Pacinotti di Mestre conferma la tendenza degli ultimi anni: gli aumenti sono contenuti ma inesorabili sul libro singolo, ma possono incidere pesantemente su una lista totale raramente inferiore ai 10 libri. E dove il conto di inizio anno è più salato, la causa sta nell’introduzione di nuovi e ulteriori libri. “Un fenomeno nel quale è difficile capire dove finisca la legittima esigenza di rinnovamento e aggiornamento e dove inizi la speculazione delle case editrici – commenta il presidente di Adico, Carlo Garofolini – l’unica certezza è che agosto e settembre restano mesi neri per le famiglie, con le spese per mandare i figli a scuola a fare la parte del leone. Basti pensare che oltre ai libri di testo bisogna spendere per lo zaino, il diario, i quaderni e l’attrezzatura richiesta per le materie tecniche e artistiche: la spesa oscilla tra gli 80 e i 100 euro di media, che possono salire di molto se non si riesce a tenere a bada la voglia di griffe degli adolescenti”. A queste cifre vanno aggiunte le spese per i dizionari: 102 euro per il Rocci (greco), 67,50 euro per il Castiglioni Mariotti (latino), che lievitano a 98 con cd-rom ed espansione online, 79,50 euro per lo Zingarelli (italiano), 79,50 per il Ragazzini (inglese) solo per fare alcuni esempi.

Complessivamente, il budget tipo per mandare un figlio in prima superiore è di poco inferiore ai 1.000 euro: 980 per la precisione considerando 100 euro (minimo) di tassa di iscrizione, 325 di abbonamento scolastico extraurbano annuo, 50 euro di media per lo zaino, 40 di cancelleria base (astuccio, penne, matite, gomma), 150 euro di dizionari.