Anche una startup veneta al Webit Congress 2013 di Instanbul

0
84
web congress instanbul 2013 italians 1
web congress instanbul 2013 italians 1Uimbo Srls ha partecipato assieme ad altre 8 realtà italiane alla delegazione organizzata dall’Ice

C’è anche una “startup” Veneta al Webit Congress 2013 di Istanbul. prestigioso evento internazionale che mira a promuovere, sostenere e connettere i mercati del digitale, delle tecnologie e delle telecomunicazioni dell’area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa). Al Webit Congress, l’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane – con il sostegno del Ministero dello sviluppo economico, ha organizzato una collettiva italiana alla quale hanno partecipato 9 “startup”, tra cui anche la realtà veneta neonata: Uimbo Srls. Si tratta della prima iniziativa di promozione all’estero di startup innovative italiane promossa in modo coordinato e massiccio dalle due istituzioni governative per dare concreta applicazione a quanto previsto nel Decreto Crescita Bis del dicembre 2012.

Nonostante tra gli oltre 8.000 partecipanti al Webit ci fossero rappresentanti di oltre 100 paesi, la compagine italiana era l’unica rappresentanza nazionale organizzata in modo strutturato con un proprio reparto riservato. L’Agenzia ICE di Istanbul ha divulgato la presenza delle startup italiane presso banche italiane e turche, nonché società di venture capital e business angel.

La Uimbo Srls è una neonata “startup” che unisce le province di Vecrona e di Treviso, 3 soci (Luca Zozzolotto, Mauro Parzianello, Alice Manganotti), con un’età media di 26 anni e tanta volontà di arrivare alle aspirazioni prefissate.

Uimbo.com è una versione beta di un progetto molto ambizioso, un piccolo mondo virtuale con un algoritmo totalmente nuovo, unico nel suo genere, connesso con i più importanti social network attuali. Un progetto ancora in fase di sviluppo, ma totalmente stabile che necessita soprattutto di risorse umane tra cui programmatori e webdesigner.

Giovani e disinvolti, tanto che la cofondatrice e responsabile delle attività di commercializzazione Alice Manganotti lancia un appello alla raccolta di fondi per sostenere i futuri sviluppi: “invitiamo a donare anche solo 1 euro per sostenere l’innovazione e le spese delle prossime trasferte con l’ICE, alla nostra sezione raccolta fondi: www.uimbo.com/fundraising/3/uimbo-ha-bisogno-di-te/. Siamo andati ad Istanbul con la volontà di presentarci ad investitori Medio Orientali e abbiamo trovato molti contatti interessanti provenienti da svariati paesi tra cui Turchia, Israele, Bulgaria, Russia, Paesi Arabi… E’ solo il primo passo di un lungo percorso e abbiamo grandi speranze. E con tenacia, sacrificio ed impegno arriveremo dove ci siamo prefissati”.

Auguri.