Mela Val Venosta: buon inizio per la stagione commerciale

0
150
Mela Val Venosta Gala biologica 1
Mela Val Venosta Gala biologica 1Fabio Zanesco, responsabile commerciale VI.P, fa il punto sull’andamento delle vendite.

Un buon inizio di stagione per le mele della Val Venosta, una delle zone più vocate per la produzione milicola dell’Alto Adige. Secondo Fabio Zanesco, responsabile commerciale VI.P, «lo sviluppo della stagione è fino ad oggi sostanzialmente in linea con le aspettative ed il piano elaborato a ottobre.

I mercati, dopo la pausa natalizia, hanno riaperto in positivo in queste ultime settimane e stiamo ora entrando nella fase principale del decumulo del prodotto, tra i mesi di febbraio e maggio 2014».

Le giacenze in Italia sono equilibrate, ed in particolare per la Golden risultano inferiori sia a quelle del 2012 che del 2011. «Avremo prodotto disponibile fino a fine estate, e potremo quindi mantenere l’attuale livello di servizio per tutti i canali di vendita» dice Zanesco, mentre per la Gala la vendita è dinamica «e termineremo la stagione in modo positivo tra la metà e la fine di marzo, avendo già programmato con i nostri clienti principali il lavoro delle ultime settimane. Siamo ottimisti per il prosieguo della stagione, i prezzi sono ad un buon livello per tutte le varietà principali e la richiesta è ad oggi soddisfacente sia sul mercato interno che per le principali destinazioni estere».

Per la Stark la stagione è nella parte centrale: si è notato un leggero rallentamento delle vendite, «ma confidiamo in ogni caso che la qualità del prodotto ci permetterà di mantenere il giusto passo nei prossimi mesi. Il nostro Paese si conferma – sottolinea Zanesco – anche quest’anno come mercato principale (ca. 55% del totale venduto), ma VI.P. resta presente in ben 48 mercati diversi (tra i principali Germania, Paesi Scandinavi, Spagna, Nord Africa e Medio Oriente) con l’export che rappresenta circa oltre il 40% del giro d’affari».