Potenziamento del collegamento ferroviario Alto Adige – Tirolo: prime corse di prova

0
365
PAB-treni-Flirt-fra-San-Candido-e-Sillian-ilnordest
PAB-treni-Flirt-fra-San-Candido-e-Sillian-ilnordestSulle tratte Bolzano-Innsbruck, Fortezza-Lienz, San Candido-Sillian, San Candido-Lienz il servizio sarà migliorato con i nuovi treni “Flirt”

Bolzano-Innsbruck, Fortezza-Lienz, San Candido-Sillian, San Candido-Lienz: il collegamento ferroviario transfrontaliero fra Alto Adige e Tirolo sarà ampliato in modo significativo. Sono già in svolgimento le prime corse di prova con i treni “Flirt” tra San Candido e Sillian per verificare in particolare i tempi di percorrenza.

Il traffico ferroviario transfrontaliero, su questo l’assessore provinciale alla mobilità Florian Mussner e la sua omologa tirolese Ingrid Felipe sono concordi, dovrà essere potenziato in maniera significativa, possibilmente già con il cambio di orario nel dicembre di quest’anno. Tra le misure prospettate figurano un collegamento giornaliero alla mattina e alla sera tra Bolzano e Innsbruck (in entrambe le direzioni), collegamenti ogni ora tra Fortezza e Lienz con fermata anche a Versciaco, aumento nel periodo invernale delle corse tra San Candido e Sillian nonché miglioramento del servizio trasporto biciclette tra San Candido e Lienz.

La tabella di marcia delineata da Mussner e Felipe sarà attuata da un gruppo di lavoro formato da esperti della Ripartizione provinciale mobilità, della STA, di rappresentanti tirolesi del settore trasporti e delle ferrovie austriache ÖBB. Il gruppo sta lavorando a modelli di orario e di finanziamento per potenziare il traffico ferroviario transfrontaliero e alla definizione degli aspetti tecnici: ad esempio il nuovo materiale rotabile, l’assegnazione delle tratte ferroviarie, la ripartizione di costi e personale, l’informazione congiunta ai viaggiatori, la cooperazione nelle tariffe e le coincidenze delle corse.

Attualmente i treni “Flirt” in dotazione alla provincia di Bolzano stanno effettuando le corse di prova sulla tratta San Candido-Sillian: «i nostri moderni convogli sono attrezzati per essere impiegati a livello transfrontaliero sia sulle tratte italiane che sulla rete austriaca», sottolinea Mussner, ricordando inoltre che a dicembre 2014 entrerà in esercizio la nuova stazione a Versciaco, che prevederà fermate cadenzate sull’ora e in inverno sui 30 minuti. Delle novità nei collegamenti ferroviari transfrontalieri beneficerà quindi anche la Pusteria: «ci saranno – dice Mussner – ogni giorno sette possibilità di coincidenze sulla tratta Lienz-Fortezza-Innsbruck, di cui cinque con treni Eurocity Monaco-Verona e due con treni diretti Bolzano-Innsbruck».