Il duo Rita Marcotulli (pianoforte) e Luciano Biondini (fisarmonica) in concerto

0
169
Rita Marcotulli- luciano Biondini LD 1
Rita Marcotulli- luciano Biondini LD 1Il virtuosismo dei due musicisti domenica 13 aprile a Martellago (Ve)

Uno straordinario duo di virtuosi dei rispettivi strumenti: fisarmonica e pianoforte. Rita Marcotulli, pianista di fama internazionale, e Luciano Biondini, fisarmonicista eclettico, di un grande spessore artistico si esibiranno alla Chiesetta SS. Salvatore, Martellago (VE) domenica 13 aprile ad ore 17.30. Insieme formano un duo di qualità eccelsa, che offre un concerto in grado di deliziare il pubblico tramite un virtuosismo mai fine a se stesso, ma sempre al servizio dell’emozione che la loro musica sa offrire.

La loro collaborazione è nata in occasione della lavorazione del CD di Marcotulli “The woman next door – Omaggio a François Truffaut”, nel quale sono riproposti i più bei temi musicali tratti dalla filmografia del grande regista francese.

Rita Marcotulli è una delle pianiste italiane più richieste a livello internazionale. Protagonista dei più grandi festival jazz, vanta collaborazioni prestigiose con grandi musicisti del panorama internazionale: Chet Baker, Steve Grossman, Richard Galliano, Enrico Rava, Michel Benita, Aldo Romano, Kenny Wheeler, Bob Moses, Andy Sheppard, Pino Daniele e Pat Metheny. Tra l’altro nel 2010 ha vinto il “Ciak d’oro” ed il “Nastro d’Argento” per la colonna sonora del film “Basilicata Coast to Coast” di Rocco Papaleo, per la quale è anche candidata al David di Donatello.

Luciano Biondini è nato a Spoleto e suona la fisarmonica da quando aveva 10 anni. Dopo una formazione classica con numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali, si avvicina al jazz nel 1994 dopo aver conosciuto il chitarrista Walter Ferrero. Ha tenuto concerti in vari Paesi europei – Spagna, Germania, Danimarca, Croazia, Andorra – e partecipato a numerosi festival: Umbria Jazz Winter, Fano Jazz, Festival dei Due Mondi, Festival Klezmer di Ancona, Metronome e molti altri. Fra le collaborazioni spiccano quelle con Tony Scott, Enrico Rava, Mike Turk, Ares Tavolazzi, Battista Lena, Gabriele Mirabassi, Roberto Ottaviano, Javier Girotto, Marteen Van der Grinten, Martin Classen, Enzo Pietropaoli e Fabrizio Bosso.