Volvo Cars presenta al Salone dell’Automobile di Pechino la berlina S60L

0
221
Volvo-S60-hybrid-E-Drive-ilnordestIl prototipo di vettura ibrida “plug-in” con motore a benzina utilizza le nuove tecnologie per ridurre i consumi senza penalizzare le prestazioni stradali

Volvo Car Group presenta al salone dell’auto di Pechino il prototipo destinato ad una rapida entrata nella produzione di serie dove un motore a benzina è affiancato ad un elettrico. Volvo S60L PPHEV (Petrol Plug-in Hybrid Electric Vehicle – Veicolo Ibrido “Plug-In” con motore a benzina ed elettrico) è una vettura ibrida a benzina che racchiude tre auto in una: elettrica, ibrida e altamente prestazionale in grado di offrire a chi la guiderà un’eccellente combinazione di piacere di guida dinamico ed una eccellente economia dei consumi.

La vettura è equipaggiata di un motore quattro cilindri 2.0 litri turbo benzina Drive-E da 238 Cv di potenza che viene scaricata sull’asse anteriore tramite un cambio automatico a 8 rapporti, affiancato da un propulsore elettrico di 68 Cv di potenza collegato all’asse posteriore. In modalità di funzionamento congiunto, la vettura può contare su una potenza complessiva di 306 Cv (238+68) e di una coppia motrice totale di 550 Nm (450+200). La vettura può procedere anche in funzionamento esclusivamente elettrico grazie al pacco batterie agli ioni di litio da 11,2 kWh installato sotto il piano di carico posteriore che assicura un’autonomia di 50 km.

Il conducente seleziona la modalità di guida preferita tramite tre pulsanti che permettono alla vettura di esprimere tre temperamenti completamente diversi: Pure, Hybrid o Power. Nella modalità ibrida, impostata per default, le emissioni di anidride carbonica sono di circa 50 g/km. Ciò corrisponde a un consumo di carburante di soli 2,0l/100 km. Semplicemente premendo un tasto, chi guida può anche scegliere di percorrere fino a 50 km in modalità esclusivamente elettrica – oppure di sfruttare la potenza combinata dell’unità turbo benzina e del motore elettrico per ottenere prestazioni dinamiche eccezionali grazie a una potenza 238+68 CV, una coppia di 350+200 Nm e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,5 secondi.

La batteria può essere ricaricata tramite una normale presa di corrente (230 V/fusibile da 6A a 16A), a casa o in un parcheggio. Il tempo di ricarica dipende dall’amperaggio. Una carica completa a 10 A richiede 4,5 ore, mentre il tempo si riduce a 4 ore con 16 A.  

Premendo il pulsante AWD (trazione integrale) si attivano le quattro ruote motrici elettriche dalla risposta eccezionale. Al posto della trasmissione meccanica della potenza del tradizionale sistema AWD, la distribuzione della coppia alle ruote anteriori, azionate dal motore a benzina, e all’asse posteriore alimentato elettricamente viene gestita dall’unità di controllo centrale.

Il conducente può anche decidere di risparmiare l’energia della batteria per poter sfruttare l’alimentazione elettrica al 100% in un secondo momento, ad esempio durante l’attraversamento di centri città, azzerando le emissioni allo scarico.