Il Don Giovanni di Mozart al Teatro Comunale di Bolzano

0
237
DonGiovanni foto Sormani 2 1
DonGiovanni foto Sormani 2 1Nuovo allestimento firmato dal regista inglese Graham Vick per l’inaugurazione della Stagione lirica

Sta per alzarsi il sipario sulla XIV Stagione di opera e danza della Fondazione Teatro Comunale e Auditorium Bolzano: sabato 22 (ore 20) e domenica 23 novembre (ore 16) andrà in scena uno dei capolavori di Wolfgang Amadeus Mozart, Don Giovanni, considerata una delle opere più enigmatiche del genio compositivo mozartiano che a Bolzano verrà proposta in un nuovo allestimento, firmato dal regista inglese Graham Vick, noto per la forza e soprattutto per l’originalità delle sue idee.

Il “suo” sorprendente e provocatorio Don Giovanni è stato già rappresentato nelle scorse settimane a Como e in altre città italiane: un Don Giovanni che, secondo il regista, rispecchia i tempi in cui viviamo e riflette appieno il suo modo di intendere l’arte come strumento per “dare stimoli, provocare, disturbare”.

A Bolzano, sul podio dell’Orchestra Haydn di Bolzano e di Trento ci sarà il giovane venezuelano José Luis Gomez-Rios.

Cast vocale del 22 novembre: Gezim Myshketa (Don Giovanni), Giovanni Sebastiano Sala (Don Ottavio), Cristian Saitta (Commendatore), Federica Lombardi (Donna Elvira), Valentina Mastrangelo (Donna Anna), Andrea Concetti (Leporello), Riccardo Fassi (Masetto), Alessia Nadin (Zerlina). Cast del 23 novembre: Dionisios Sourbis (Don Giovanni), Matteo Mezzaro (Don Ottavio), Cristian Saitta (Commendatore), Mariateresa Leva (Donna Elvira), Ekaterina Gaidanskaya (Donna Anna), Leonardo Galeazzi (Leporello), Davide Giangregorio (Masetto), Alessandra Contaldo (Zerlina). Coro Regionale di Bolzano e Trento diretto da Luigi Azzolini. Scene e costumi Stuart Nunn. Light designer Giuseppe Di Iorio. Coreografo Ron Howell.