Mostra “El Greco in Italia”: le iniziative per scuole e gruppi

0
199
El Greco kids lab
El Greco kids labAppuntamento il 21 maggio alla Casa dei Carraresi a Treviso

La mostra “El Greco in Italia, Metamorfosi di un Genio”, la più importante retrospettiva mai realizzata in Italia dedicata al Maestro del Cinquecento, attesa a Treviso dal 24 ottobre al 10 aprile 2015, si preannuncia come una grande mostra anche a misura di bambini e ragazzi.

Il 21 maggio, alle ore 17.00 a Cà dei Carraresi, Andrea Brunello, amministratore delegato di Kornice, organizzatore della mostra e Serena Baccaglini, del comitato scientifico, invitano tutte le scuole del territorio, operatori, guide locali e genitori alla presentazione degli aspetti scientifici di maggiore interesse didattico della mostra e delle tante iniziative promozionali che saranno attivate per avvicinare il mondo dei ragazzi, delle scuole e delle visite guidate all’arte.

Rinnovando l’interesse che Kornice riserva al mondo della scuola, Andrea Brunello sottolinea come «tutte le maggiori istituzioni museali si stanno attrezzando per offrire “esperienze” a misura di bambini e ragazzi e dare la possibilità ai genitori di godersi le grande mostre insieme alla loro famiglia. Al pari del MoMa a New York o del V&A di Londra, anche Ca’ dei Carraresi offrirà, per la prima volta a Treviso, nuovi servizi interattivi per coinvolgere i bambini, le loro famiglie, gli insegnanti e le guide in un percorso unico».

L’esposizione di Casa dei Carraresi, che mostrerà la progressiva trasformazione de El Greco verso un linguaggio pittorico d’avanguardia attraverso capolavori inediti del pittore cretese e opere dei grandi artisti che hanno influenzato il suo lavoro, tra cui Tiziano, Tintoretto, Jacopo Bassano, Parmigianino, Correggio, Zuccari, offrirà̀ molteplici spunti per gli insegnanti in visita con le loro classi, per le guide turistiche o semplicemente per quei genitori che cercano una gita che possa soddisfare le esigenze di tutta la famiglia. Mentre i bambini ameranno nelle opere de El Greco l’uso particolare dei colori: unici, acidi, a grandi macchie, gli educatori rimarranno affascinati dallo scoprire come El Greco abbia saputo innovare i canoni della pittura usando per la prima volta tecniche e codici che anni più tardi diventeranno fonte d’ispirazione per il cubismo e l’impressionismo. O ancora, la capacità de El Greco di fondere, per la prima volta, arte bizantina e occidentale in uno stilema originale e unico.

Le visite guidate e i laboratori organizzati insieme allo staff di Ca’ dei Carraresi permetteranno agli studenti di partecipare attivamente, cimentandosi in prima persona per trasferire nella pratica i contenuti appresi, con l’obiettivo di creare uno scambio dinamico con l’arte stessa.