Ergon Capital Partners acquista la maggioranza delle calzature prodotte da Golden Goose

0
153

Ergon Capital Partners ha acquistato una partecipazione di maggioranza nel produttore di calzature Golden Goose Deluxe Brand. A vendere è un gruppo di investitori finanziari che comprende il fondo di private equity italiano Dgpa Sgr e Riello Investimenti, oltre ai fondatori, Alessandro Gallo e Francesca Rinaldo. Il valore dell’operazione non è stato comunicato.

Dgpa Sgr, insieme con Riello Investimenti, aveva acquistato le azioni della fashion firm con sede a Venezia nel 2013 per 45 milioni di euro, secondo quanto riporta wwd.com.

Nata nel 2000, Golden Goose Deluxe Brand negli ultimi anni ha registrato una crescita significativa, imponendosi in Italia e all’estero tra i brand di maggior successo nel segmento del lusso contemporaneo. Nel 2014, in particolare, ha generato un fatturato di 48 milioni di euro, con un tasso di crescita del 60%.

Golden Goose è un marchio di abbigliamento e accessori casual di lusso. Roberta Benaglia, che proviene da Dgpa, sarà confermata alla guida della società come amministratore delegato.

Nell’operazione Ergon è stata assistita da un team dello studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners composto dal partner Gianluca Ghersini, dal senior associate Gabriele Ramponi, oltre agli associates Valentina Cavallo e Guido Brambilla.

Dgpa e Riello sono stati assistiti dai professionisti Valerio Libani, Gianmarco Di Stasio, Marzio Molinari e Alessandro Manico dello Studio Russo De Rosa Associati.

I soci fondatori Alessandro Gallo e Francesca Rinaldo sono stati assistiti dallo studio Tonucci & Partners con gli avvocati Carlo Scarpa e Ivan Rigatti, nonché – per gli aspetti finanziari – da BCB Professionisti Associati con i dottori Aldo Canal e Paolo Zanatta.

Nell’operazione, Zignago Holding (famiglia Marzotto), assistita dal partner Antonio Pedersoli e dal junior partner Luca Saraceni dello Studio Pedersoli e Associati, rileverà una quota di minoranza, affiancando Ergon, i fondatori e il management in qualità di co-investitori.

Lo studio Linklaters, con il team guidato dal partner Davide Mencacci e composto dagli associate Diego Esposito e Daniele Sutto e dalla trainee Sumaiyah Khan, ha assistito il pool di banche finanziatrici composto da Banca IMI S.p.A., Banca Popolare di Milano S.c. a r.l., MPS Capital Services Banca per le Imprese S.p.A., Banca Popolare dell’Alto Adige Soc. coop. pa. e Banca Popolare FriulAdria S.p.A..

Scopri tutti gli incarichi: Gabriele Ramponi – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Gianluca Ghersini – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Carlo Scarpa – Tonucci & Partners; Ivan Rigatti – Tonucci & Partners; Antonio Pedersoli – Pedersoli & Associati; Luca Saraceni – Pedersoli & Associati; Davide Mencacci – Linklaters; Gianmarco Di Stasio – Russo De Rosa Bolletta & Associati; Marzio Molinari – Russo De Rosa Bolletta & Associati; Valerio Libani – Russo De Rosa Bolletta & Associati; Daniele Sutto – Linklaters; Diego Esposito – Linklaters; Guido Brambilla – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Alessandro Manico – Russo De Rosa Associati; Aldo Canal – BCB Professionisti Associati ; Paolo Zanatta – BCB Professionisti Associati ;